La dirigenza dell'​Inter è al lavoro per rinforzare l'organico da affidare al nuovo tecnico Antonio Conte. L'obiettivo è chiaro: allestire una squadra che possa ridurre il gap dalle prime della classe. Il club nerazzurro ha individuato in Romelu Lukaku, calciatore ora in forza al Manchester United, l'attaccante in grado di fare la differenza.


Il belga, come riporta l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, è volato a Perth, in Australia, con lo United, ma Solskjaer è stato molto chiaro prima della partenza: Romelu non è la prima scelta del tecnico, che ha dato l’ok al suo addio. Ed è qui che entra in scena l’Inter: Marotta è pronto all'incontro con la dirigenza inglese, che potrebbe arrivare già in questa settimana. 


Lo United, come sottolinea il quotidiano milanese, parte da 83 milioni, i nerazzurri stanno studiando le modalità di un’offerta inferiore (60 milioni) che possa comunque accontentare i Red Devils. Antonio Conte ha bisogno di un attaccante titolare anche perché, come dichiarato dall'amministratore delegato dei nerazzurri, Giuseppe Marotta, ​Mauro Icardi non fa parte del progetto della nuova Inter. Va quindi trovato un sostituto che sia all'altezza della situazione. Sul belga ci sarebbe anche la Juventus. 


Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A!