Quella di ieri tra l'Argentina ed il Cile è stata una finale valida per il terzo e quarto posto di Copa America davvero​ tesissima. Oltre alla rissa tra Messi e Medel che è costata il cartellino rosso ad entrambi, in più di un'occasione i giocatori delle due nazionali si sono beccati in campo tra falli e insulti.

TOPSHOT-FBL-COPA AMERICA-2019-ARG-CHI

Tra i vari episodi anche un curioso aneddoto con protagonisti Arturo Vidal e Paulo Dybala. L'ex centrocampista della Juve al 59' ha trasformato un calcio di rigore accorciando le distanze dopo il doppio vantaggio argentino: mentre il cileno stava calciando il rigore Dybala, come dimostrano le immagini tv, ha urlato la parola "Quiricocho", parola senza apparente significato ma che dietro nasconde una storia curiosa.

Quiricocho era un giovane tifoso dell'Estudiantes che negli anni '60 divenne un vero e proprio amuleto per la squadra di La Plata. Accusato di portare sfortuna, in occasione delle gare interne gli fu chiesto di accogliere le squadre avversarie dando un pacca sulla spalla a tutti i giocatori. Il risultato? L'Estudiantes per alcuni anni fu imbattibile in casa e perse una sola gara con il Boca nel 1967 nell'unica volta in cui Quiricocho non era presente allo stadio.


Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!