Come cantava Antonello Venditti ''​certi amori fanno giri immensi e poi ritornano''. E' il caso di ​Gianluigi Buffon, leggenda della Juventus che dopo un solo anno vissuto al Paris Saint-Germain è tornato a Torino accettando non solo il ruolo di secondo portiere ma anche una notevole riduzione dell'ingaggio. 


Un'operazione che, per forza di cose, ha suscitato un po' di perplessità generale. Ma dietro a tale ritorno di fiamma, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, ci sarebbe stato un retroscena non indifferente. Ad aprire le porte all'estremo difensore italiano, infatti, è stato Andrea Agnelli in persona. Nel momento in cui si è saputo che Buffon fosse disposto a ricoprire il ruolo di secondo portiere in un club spagnolo (probabilmente al Barcellona, ndr), il patron della ​Juventus si è subito fatto avanti. "Se devi andare a fare il secondo portiere in Spagna allora torna da noi!".

Lusingato da tale affermazione il portiere italiano non ci ha pensato due volte e ha avviato la trattativa per un suo ritorno immediato in bianconero. Un siparietto importante che dimostra quanto Buffon non vedesse l'ora di tornare nella sua amata Juventus e quanto l'estremo difensore sia rimasto in ottimi rapporti con il presidente Agnelli e con l'ambiente. 


Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della ​Juventus e della Serie A!