La trattativa è stata avviata un po' di tempo fa, ma adesso siamo entrati nella settimana decisiva per il possibile trasferimento di James Rodriguez dal Real Madrid al ​Napoli. L'agente del giocatore, Jorge Mendes, sta continuando a mettere pressione al club partenopeo al fine di sbloccare l'operazione in maniera definitiva e arrivare alla fumata bianca in tempi brevi. 


Secondo quanto riportato da diversi media nazionali l'affare si può chiudere attraverso due strade ben precise. La prima, fortemente richiesta da Florentino Perezè quella dell'acquisto a titolo definitivo, Il Real Madrid ha speso tantissimi soldi in questa prima parte del mercato estivo e vorrebbe cercare di incassare qualcosa dalle cessioni. Motivo per cui il patron dei Galacticos starebbe continuando a chiedere circa 45 milioni di euro

Tale opzione, comunque, non piace tanto al Napoli. La società italiana vorrebbe che l'operazione non intaccasse il bilancio attuale ma quello del prossimo anno, dunque preferirebbe la via del prestito con diritto/obbligo di riscatto da esercitare al termine della stagione 2019-2020. Di fatto Aurelio De Laurentiis, forte della volontà del calciatore (che in base alle recenti indiscrezioni avrebbe già accettato un ingaggio da 6,5 milioni di euro a stagione, ndr), starebbe provando a temporeggiare in modo da far abbassare le pretese del Real Madrid. 


Il presidente del Napoli, in ogni caso, non deve esagerare con le tempistiche. Perché James Rodriguez piace a tantissimi club importanti e qualora questa corda dovesse stringersi troppo rischierebbe di rompersi. Ed eventualmente, per il club italiano e l'ambiente partenopeo, sarebbe una beffa notevole. Perché il fantasista colombiano è pronto ad indossare la maglia azzurra ed è arrivato il momento di concretizzare l'affare.


Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del ​Napoli e della ​Serie A!