​L​'Inter non ha perso le speranze di acquistare ​Edin Dzeko. Il centravanti della Roma, come riporta l'edizione odierna del Corriere dello Sport, è in vacanza in Croazia, a Dubrovnik, con il connazionale centrocampista Ibridic. Aspetta che le due società si mettano d’accordo e, dopo quanto si è sbilanciato (da un mese e mezzo ha un accordo con l’Inter per un triennale), spera di non doversi presentare nella Capitale per la ripresa degli allenamenti.


La scorsa settimana, secondo il quotidiano romano, sembrava che inserendo una contropartita tecnica nell’affare (era circolato il nome di Vergani) le parti avrebbero potuto trovare un punto d’accordo a quota 16-17 milioni anche in virtù della necessità comune di mettere a bilancio delle plusvalenze. Alla fine invece non c’è stata nessuna fumata bianca e il fatto che entrambe abbiano centrato l’obiettivo del “capital gain” entro il 30 giugno le ha nuovamente allontanate.


C'è distanza tra la domanda e l'offerta. La Roma chiede 20 milioni, l'Inter si spinge fino a 10. Il club giallorosso tiene duro perché sa che i nerazzurri si sono impegnati troppo con il calciatore per non alzare la loro proposta. L'Inter, tuttavia, potrebbe aspettare qualche mese e prendere Dzeko a zero (il contratto del bomber con la Roma scadrà nel 2020, ndr).


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A!