Rocco Commisso si è già messo al lavoro al fine di riuscire ad accelerare il progetto volto a garantire alla ​Fiorentina un nuovo stadio. Il nuovo presidente del club viola sembra intenzionato a snobbare, in parte, la linea della famosa cittadella su cui si stava muovendo la famiglia Della Valle nell'ultimo periodo. Ma facciamo chiarezza sugli ultimi aggiornamenti. 


Secondo quanto riportato da La Repubblica è stato bocciato il progetto, ma l'idea è rimasta intatta. E il nuovo impianto in questione, a prescindere da tutto, si farà. Tra le varie ipotesi a riguardo si mantiene concreta quella di tornare al vecchio piano Mercafir, sempre attuabile dal 2012. All'epoca si ipotizzava uno stadio con alcuni spazi commerciali e un mercato ortofrutticolo attorno ad esso.

Nel frattempo, comunque, sono emerse altre possibili alternative degne di nota. Nelle varie conversazioni avute in città Rocco Commisso e e Joe Barone, suo braccio destro, hanno iniziato a chiedere alcune informazioni dettagliate su altri terreni per capire se possano aprirsi nuovi scenari interessanti. Oltre il piano Mercafir, s'intende. 


Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!