​L'​Inter e Romelu Lukaku sono sempre più vicini. Sin da quando Antonio Conte si è seduto sulla panchina nerazzurra il primo obiettivo di mercato per la stagione 2019-2020 è sempre stato l'attaccante belga, considerato l'innesto giusto per potenziare l'attuale reparto offensivo. 


Negli ultimi giorni i contatti tra le parti sono stati intensificati e alcune ore fa, direttamente dall'Inghilterra, stando a quanto riportato dal tabloid The Sun sarebbero arrivati aggiornamenti degni di nota. L'Inter, infatti, avrebbe finalmente trovato un accordo con il centravanti: si parla di un ingaggio da 9 milioni di sterline l'anno (circa 9,7 milioni di euro). 

Nonostante tale passo in avanti, tuttavia, restano altri due scogli da arginare. Innanzitutto bisogna ancora convincere il Manchester United, club che detiene il cartellino di Lukaku e che continua a valutarlo 75 milioni di sterline (circa 84 milioni di euro), a liberare il suo attuale numero nove. E poi va risolta, il prima possibile, la questione ​Mauro Icardi, visto che alla società nerazzurra servono i soldi incassati dalla cessione dell'argentino per finanziare l'investimento Lukaku. Dunque l'intesa con il centravanti belga è stata momentaneamente trovata, ma per adesso l'operazione vive una situazione di stand-by in attesa che si liberi Maurito.  


Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A!