Riccardo Montolivo continua a cercare una nuova sistemazione. Il centrocampista italiano, reduce da una stagione decisamente anonima nella quale non è mai sceso in campo, lascerà il ​Milan al termine del suo attuale contratto che scadrà tra pochi giorni (30 giugno 2019). I presupposti per un rinnovo, nell'ultimo periodo, non ci sono mai stati, dunque da diverso tempo l'ex calciatore della ​Fiorentina ha iniziato a guardarsi attorno. 


Una pista concreta, in ogni caso, non sembra ancora esserci. Poiché stando agli ultimi aggiornamenti il destino del centrocampista italiano appare ancora enigmatico e incerto. Di recente si è parlato un presunto interesse da parte del Galatasaray, ma la La Gazzetta dello Sport ha negato tale possibilità ribadendo che ad oggi l'ipotesi più accreditata sembrerebbe il Monza, società ambiziosa guidata da Silvio Berlusconi e Adriano Galliani

In tal caso, chiaramente, Montolivo dovrebbe scendere di due categorie, visto che il Monza milita in Serie C. Ma tale scelta sarebbe figlia della volontà del centrocampista che a 34 anni preferirebbe restare vicino alla moglie e a i figli anziché iniziare una nuova avventura in un contesto inedito. Inoltre per il centrocampista italiano l'idea di diventare il simbolo di un'eventuale scalata del Monza nelle massime categorie, tra l'altro dopo un periodo di inattività non indifferente, avrebbe sicuramente il suo fascino.


Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della ​Serie A