​Nelle ultime settimane si è tirata spesso in ballo una possibile rinuncia del Milan all'Europa League, non un'esclusione a titolo punitivo ma una scelta condivisa tra i rossoneri e la UEFA, come forma di accordo tra le due parti. 

Paolo Maldini,Daniele Massaro,Ivan Gazidi


Una pista che sta prendendo sempre più piede e che, secondo il Corriere della Sera, sarebbe a un passo dal concretizzarsi. In sostanza i rossoneri e l'UEFA avrebbero trovato un'intesa che, in cambio della rinuncia alla partecipazione all'Europa League, permetterà al Milan di raggiungere il pareggio di bilancio in un lasso di tempo maggiore del previsto, ovvero del termine inizialmente fissato a giugno 2021. 


The castel hosting the Court of Arbitrat

Il Milan è rimasto sotto osservazione e si va verso una punizione anche per il triennio 2016-2019, spiega il quotidiano, e ai rossoneri è stato negato il settlement agreement quando il proprietario era Yonghong Li. A questo punto, dato il prossimo accordo, possono sorridere Roma e Torino: i giallorossi andranno alla fase a gironi di Europa League e il  Toro parteciperà ai preliminari, al posto della Roma.


Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo Milan e della Serie A!