Mario Mandzukic

Juventus, ingaggi top: tutti gli stipendi dei 21 giocatori della rosa bianconera

La Juventus  è uno dei club più importanti e prestigiosi al mondo. Negli ultimi anni la società bianconera ha lavorato in maniera eccellente aumentando notevolmente il fatturato e adesso può permettersi ingaggi da capogiro. Da Pinsoglio a Cristiano Ronaldo: ecco tutti i contratti con le cifre e le scadenze dell'intera rosa bianconera!


Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus  e della Serie A !

21. Carlo Pinsoglio

Ingaggio: 300 mila euro.

Scadenza contratto: 2019. 


Ormai consolidatosi come terzo portiere fisso, Pinsoglio è considerato anche un importante uomo spogliatoio. Nella stagione ha collezionato una sola presenza in Serie A, precisamente nell'ultimo turno di campionato giocato contro la Sampdoria. 

20. Rodrigo Bentancur

Ingaggio: 1 milione di euro.

Scadenza contratto: 2022.


Per il centrocampista uruguaiano la stagione appena terminata è stata quella della conferma. Spesso impiegato da titolare in virtù delle assenze prolungate dei vari compagni di reparto, l'ex talentino del Boca Juniors si è ritagliato uno spazio sempre più importante all'interno dello scacchiere bianconero. Quest'anno ha collezionato 40 presenze con 2 goal e 3 assist. 

19. Leonardo Spinazzola

Ingaggio: 1,5 milioni di euro. 

Scadenza contratto: 2022.


Dopo l'exploit vissuto all'Atalanta il fluidificante italiano è tornato alla Juventus con l'intento di giocarsi una maglia da titolare. I numerosi problemi fisici, tuttavia, non gli hanno permesso di mettersi particolarmente in mostra. Di fatto ha collezionato 14 presenze con un totale di 912 minuti di gioco. 

18. Mattia De Sciglio

Ingaggio: 2 milioni di euro.

Scadenza contratto: 2022. 


Arrivato alla Juventus in quanto grande pupillo di Massimiliano Allegri, il terzino italiano non è ancora riuscito a conquistare il pubblico bianconero. L'ex Milan ha giocato 28 partite, ma non ha sicuramente disputato un'annata entusiasmante. 

17. Daniele Rugani

Ingaggio: 2 milioni di euro. 

Scadenza contratto: 2021.  


Inizialmente chiuso da una grande concorrenza, il centrale italiano ha trovato maggiore spazio nella seconda parte della stagione dopo la cessione di Benatia nel mercato invernale. Complessivamente ha disputato 20 gare e realizzato 2 reti.  

16. Mattia Perin

Ingaggio: 2,3 milioni di euro

Scadenza contratto: 2022. 


Ci si aspettava sicuramente qualcosa di più dal portiere italiano, arrivato dal Genoa con grande entusiasmo per giocarsi il posto con Szczesny. Il polacco, tuttavia, è sempre stato titolare e il 26enne si è dovuto accontentare di fare il secondo. Una scelta che, unita all'infortunio subito nella seconda parte della stagione, gli ha permesso di giocare soltanto 9 partite. 


15. Joao Cancelo

Ingaggio: 3 milioni di euro. 

Scadenza contratto: 2023.


Arrivato a Torino con grandi aspettative, il terzino destro si è acceso ad intermittenza non riuscendo a dimostrare tutto il suo valore. Ad un certo punto della stagione il tecnico Allegri, sempre attento alla fase difensiva, lo ha spesso panchinato o impiegato in una posizione più avanzata. Lo score del difensore portoghese è stato deludente: 1 goal e 8 assist. 



14. Andrea Barzagli

Ingaggio: 3 milioni di euro. 

Scadenza contratto: 2019. 


Nel suo ultimo anno in bianconero non è riuscito a dare il solito contributo alla causa a causa di numerosi problemi fisici. I numeri rendono l'idea: il calciatore italiano ha raccolto 7 presenze complessive. 


13. Wojciech Szczesny

Ingaggio: 300 mila euro.

Scadenza contratto: 2019. 

 

Ormai consacratosi come uno dei migliori portieri d'Europa, l'estremo difensore polacco ha raccolto l'eredità di Gianluigi Buffon con grande personalità. Nonostante la concorrenza, iniziale, di Perin l'ex Roma è sempre stato considerato il titolare. 

12. Giorgio Chiellini

Ingaggio: 4 milioni di euro. 

Scadenza contratto: 2020. 


Dopo l'addio di Buffon è diventato il capitano della Juventus. A 34 anni, però, il difensore italiano ha dovuto spesso gestirsi tra i vari impegni accettando, con intelligenza, il turnover. Il più grande rammarico, tuttavia, riguarda la Champions League, poiché il calciatore bianconero ha saltato la decisiva sfida (persa) contro l'Ajax a causa di un infortunio. 

11. Sami Khedira

Ingaggio: 4 milioni di euro. 

Scadenza contratto: 2021. 


E' stata una stagione decisamente sforunata per il centrocampista tedesco. Tra il problema cardiaco e infortuni vari, infatti, il 32enne è stato fermo ai box per quasi tutta la stagione collezionando 977 minuti di gioco complessivi.  


10. Blaise Matuidi

Ingaggio: 4 milioni di euro. 

Scadenza contratto: 2020.


Talvolta poco appariscente e sottovalutato, il centrocampista francese è sempre stato un elemento importantissimo per i meccanismi e l'equilibrio della mediana bianconera. Allegri lo ha sempre fatto giocare: 42 presenze stagionali condite da 3 goal e 3 assist. 


9. Juan Cuadrado

Ingaggio: 4 milioni di euro. 

Scadenza contratto: 2020.


Nonostante abbia saltato praticamente mezza stagione (da dicembre ad aprile, ndr) per via di un brutto infortunio al menisco, il centrocampista colombiano ha comunque disputato più di venti presenze stagionali. Un jolly prezioso che Allegri ha sfruttato in diverse zone del campo. 

8. Mario Mandzukic

Ingaggio: 4,5 milioni di euro. 

Scadenza contratto: 2021. 


Nella prima parte della stagione l'attaccante croato è stato uno dei trascinatori della squadra bianconera. Tanti goal importanti e grande intesa con CR7. Negli ultimi mesi, tuttavia, alcuni problemi fisici e, probabilmente, un po' di stanchezza legata al Mondiale, ne hanno limitato il rendimento. Il numero 17 ha chiuso l'annata con 10 goal e 7 assist. 

7. Alex Sandro

Ingaggio: 5 milioni di euro. 

Scadenza contratto: 2023. 


Ormai sembra il fratello del travolgente terzino brasiliano che alcuni anni fa aveva entusiasmato la platea bianconera. L'ex Porto ha disputato un'altra stagione deludente e i numeri lo dimostrano: 1 goal e 3 assist. 

6. Emre Can

Ingaggio: 5 milioni di euro. 

Scadenza contratto: 2022. 


La Juventus lo ha ingaggiato con largo anticipo a parametro zero mettendo sul piatto uno stipendio non indifferente. Una scelta sicuramente intelligente in relazione al valore e al potenziale del giocatore. Purtroppo, però, l'ex Liverpool si è spesso fermato a causa di numerosi problemi fisici e nella sua prima stagione in bianconero non è mai riuscito a trovare grande continuità di rendimento. 

5. Leonardo Bonucci

Ingaggio: 5,5 milioni di euro. 

Scadenza contratto: 2022.


Il figlio prodigo è tornato a Torino con la speranza di far cambiare idea ai tifosi bianconeri, ancora scottati dopo il suo trasferimento, improvviso, al Milan. Il difensore italiano non ha battuto ciglio, si è rimboccato le maniche e ha guidato la retroguardia difensiva con la solita personalità.

4. Douglas Costa

Ingaggio: 6 milioni di euro. 

Scadenza contratto: 2022. 


Il grande desaparecidos della stagione 2018-2019. Allegri, durante alcune conferenze, ci ha pure scherzato sopra, ma non è che il tecnico abbia detto cose sbagliate: Douglas Costa, quest'anno, non si è praticamente visto. Dopo il brutto gesto nei confronti di Di Francesco, tra la squalifica e i numerosi infortuni, il fantasista brasiliano non è mai tornato a giocare con continuità. Uno spreco notevole visto il potenziale del ragazzo. 

3. Miralem Pjanic

Ingaggio: 6,5 milioni di euro. 

Scadenza contratto: 2023. 


Quella appena terminata non è stata sicuramente la migliore stagione della carriera di Pjanic. Il centrocampista bosniaco non ha (quasi) mai brillato né trascinato i compagni di reparto soffrendo, soprattutto, nel momento in cui ci si aspettava di più. 

2. Paulo Dybala

Ingaggio: 7 milioni di euro. 

Scadenza contratto: 2022. 


Altro giocatore reduce da un'annata negativa. Nonostante sia dotato di grande classe e tecnica, l'attaccante argentino ha sofferto il fatto di dover giocare in una posizione più arretrata e ad un certo punto della stagione si è anche accomodato in panchina. Probabilmente il cambio in panchina potrebbe dargli nuovi stimoli e una scossa diversa. 

1. Cristiano Ronaldo

Ingaggio: 31 milioni di euro. 

Scadenza contratto: 2022.


Il fuoriclasse portoghese si è confermato anche in Italia. Prima dell'infortunio che l'ha tenuto fermo ai box per alcune settimane l'ex Real Madrid ha dimostrato ancora una volta di essere un alieno trascinando la Juventus all'ottavo scudetto consecutivo. Basti analizzare i numeri: soltanto in campionato CR7 ha collezionato 21 goal e 11 assist in 2689 minuti di gioco.