​Intervenuto in conferenza stampa a Coverciano dal ritiro della Nazionale, Marco Verratti ha anche commentato il fresco addio al PSG di ​Gianluigi Buffon, che ora dovrà decidere sulle prossime tappe del futuro: "Penso che di giocatori e persone così ne abbiamo bisogno un po' tutti - ha detto a Coverciano dove si trova in ritiro con gli Azzurri di Mancini -. Se dovesse venire qui in Nazionale a ricoprire un ruolo per qualsiasi cosa lui voglia fare, sarebbe un vantaggio per tutti perché avere una persona così, che ha passato tanto tempo nel calcio, che ha vinto tanto e con la sua intelligenza, è qualcosa di raro. Averlo qui in Italia sarebbe molto bello, dobbiamo tenercelo stretto in Nazionale o in una squadra di club".


Verratti si è poi concentrato sulla sfida che attende la Nazionale ad Atene contro la Grecia: "La trasferta ad Atene è molto difficile. La Grecia ha cambiato tanto e gioca molto bene. In questi giorni abbiamo visto molti video. Sarà uno stadio caldo. Loro sono una delle nostre concorrenti per il primato del girone, che è anche il nostro obiettivo. Ci faremo trovare pronti e sono sicuro che faremo una grande gara".


FBL-FRA-PSG-PRESSER


Sul modulo e la tattica: "È un modulo, sia io che Jorginho siamo chiamati a iniziare l'azione e poi uno deve giocare un po' più tra le linee. Il mister ha questa idea di giocare la palla e di stare nell'altra metà campo per fare gol. Nelle ultime 5/6 partite siamo andati molto bene giocando sempre nella stessa maniera. Queste partite ci hanno dato fiducia e possiamo dire che l'esperimento è riuscito. Possiamo ancora migliorare: siamo una squadra giovane che può ancora crescere. Il c.t. ha creato un bel gruppo dove tutti si sentono importanti e possiamo tornare lì dove l'Italia deve stare. Mancini mi ha dato mi ha quella fiducia che per me era importante, vede il calcio come me e mette tutti a proprio agio. Spero di ripagare la sua fiducia".


TOPSHOT-FBL-FRA-LIGUE1-PSG-NICE

Su​ Neymar: "Per chi non lo conosce c'è un'immagine diversa della realtà, è un ragazzo generoso che vive per il calcio e che ama questo sport. Allenarsi con ragazzi così è il sogno per ogni bambino, sicuramente sta passando un momento difficile. Salterà la Copa America per l'infortunio di ieri sera, sta passando dei giorni difficili. Al giorno d'oggi ci sono persone invidiose che tentano di mettere i bastoni tra le ruote. Neymar vive il calcio in una maniera che non riuscirebbe a nessuno di noi".


Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news della Serie A!