​Prima della gara tra Juventus e Atalanta si è presentato ai microfoni di Sky Sport il dirigente bianconero Pavel Nedved. L'ex Furia Ceca ha parlato del divorzio tra il ​club juventino e Massimiliano Allegri, chiarendo i motivi della sua assenza nella conferenza stampa di ieri.


"Volevo chiarire una cosa che poi ha fatto molto scalpore: la mia assenza alla conferenza stampa di ieri è dovuto a motivi di lavoro che non poteva né cancellare né spostare. Mi è dispiaciuto non esserci. Dovevamo prendere una decisione e l'abbiamo resa. È finito un ciclo in modo naturale, un ciclo molto importante che non si ripeterà più perché Max è stato immenso. Ha vinto 11 trofei. Ha vinto tutto, o quasi, quello che gli abbiamo chiesto".


"Sul prossimo allenatore ci saranno delle valutazioni. Non abbiamo fretta. Sicuramente non sarà semplice e sappiamo che questo ciclo non si ripeterà più. Fino ad ora avevamo Max e valutavamo lui e cosa fare, non abbiamo contattato altri allenatori. Di idee ne abbiamo, anche abbastanza chiare ma non è stato fatto ancora niente".


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.