​Sono due le partite in programma nel pomeriggio, al consueto orario delle 15, sfide importanti sia in ottica europea che pensando a una salvezza ancora da conquistare: il Torino cerca punti a Empoli, per inseguire l'Europa, mentre gli azzurri vogliono vincere per sognare ancora la salvezza. Parma e Fiorentina, dal canto loro, osservano con interesse e si sfidano al Tardini per avvicinarsi alla permanenza in Serie A o per sancirla matematicamente.


Empoli - Torino 4-1

Partita equilibrata in avvio, l'Empoli parte pericolosamente in contropiede e sfiora anche il gol: Farias impegna Sirigu, grande parata la sua. Un buon Empoli resta insidioso, Farias impegna ancora Sirigu e poi ci prova anche Acquah. Lo stesso ex granata trova poi il gol: tiro di prima che beffa Sirigu e fa sognare l'Empoli. Toro non pervenuto nel primo tempo, Belotti prova a scuotere i suoi ma Dragowski para e poi, di testa, il gallo la manda fuori di poco. Lo stesso Belotti poi è sfortunato e prende il palo da due passi. 

Matteo Brighi


Nella ripresa entrambe le squadre danno l'impressione di poter segnare, la spunta il Toro e firma il pari con il neo-entrato Iago Falque: tiro a giro di sinistro che non lascia scampo a Dragowski. L'Empoli non si perde d'animo e torna in vantaggio, a segnare è l'esperto Brighi a pochi istanti dall'ingresso in campo. Gran momento degli azzurri che spingono e fanno anche il 3-1, un gran gol di Di Lorenzo di sinistro a premiare la grande prova dall'esterno. Finale incredibile dell'Empoli che poi, a due minuti dalla fine, trova anche il 4-1 con Caputo: ciliegina sulla torta di un pomeriggio da sogno.



Parma - Fiorentina 1-0

Pallino del gioco in mano alla Fiorentina nelle prime battute, Parma comunque aggressivo nel pressing. ​La prima occasione è per Chiesa, sinistro fuori di un soffio, ma il Parma risponde subito e prende il palo esterno con Gervinho. I Ducali prendono fiducia, Lafont risponde comunque con attenzione. La sfida resta equilibrata, su ritmi bassi, a fine primo tempo ci prova Simeone ma il sinistro del Cholito finisce fuori. Il Parma va ancora più vicino al gol, solo la traversa ferma il colpo di testa di Gagliolo. Simeone si sveglia a fine primo tempo, il Parma però si salva: si va al riposo sullo 0-0.

Alberto Grassi

​​

Grande giocata di Chiesa in avvio di ripresa, salta Gagliolo e poi con deviazione di Sepe prende la traversa. Il Parma poi si risveglia e sfiora il gol, Benassi salva tutto sulla linea in spaccata. Sale la tensione col passare dei minuti, i viola sfiorano il gol con Milenkovic ma la palla va sul palo. Gol sbagliato e gol subito, Gerson devia in porta un pallone di testa e il Tardini esplode: è il gol che dà la salvezza ai gialloblu e che fa tremare ancora i viola.