Maurizio Sarri,Massimiliano Allegri

Toto allenatori: tutti i candidati per la panchina della Juve per il dopo Allegri

Chi prenderà il posto di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus? I tifosi della Juve si interrogano, il toto allenatore è già iniziato. Noi di 90min abbiamo provato a stilare una griglia con i candidati principali. Sono ben 14: De Zerbi e Ancelotti, ad esempio, sembrano avere possibilità vicine allo zero. Simone Inzaghi attualmente è in pole ma attenzione a Sarri e Pochettino.

14. Carlo Ancelotti

Percentuali nulle per Carlo Ancelotti: il tecnico ha una penale importante per liberarsi da Napoli e difficilmente 'tradirà' il presidente De Laurentiis dopo le sue dichiarazioni di amore 'eterno'. CR7 spinte per l'arrivo di Carletto ma la Juve probabilmente dovrà guardare altrove.

13. Josè Mourinho

Percentuali nulle anche per José Mourinho, ne abbiamo parlato ieri: l'allenatore portoghese è sponsorizzato da Jorge Mendes ma non ha un ottimo rapporto con la tifoseria bianconera che lo identifica come uno dei rivali principali per il suo passato all'Inter.

12. Roberto De Zerbi

Roberto De Zerbi è uno degli outsider ma anche le sue percentuali sono vicine allo zero. L'allenatore del Sassuolo ha terminato la sua prima vera esperienza in Serie A (era subentrato a Palermo e Benevento). Le sue squadre giocano un bel calcio ma DeZe è l'allenatore più giovane della A. Ci sarà tempo per lui.

11. Erik Ten Hag

Una delle sorprese potrebbe essere Erik Ten Hag, allenatore che ha stupito il mondo con il suo Ajax. Il tecnico ha eliminato i bianconeri ma le percentuali di vederlo sulla panchina della Juve al posto di Max Allegri sono attualmente basse.

10. Gian Piero Gasperini

Percentuali basse anche per Gian Piero Gasperini. L'allenatore dell'Atalanta è corteggiato dalla Roma e probabilmente andrà via dopo aver portato la Dea in Europa (forse in Champions). Ha iniziato allenando la Juve Primavera, gioca un calcio europeo ma le sue percentuali sono in ribasso.

9. Pep Guardiola

Pep Guardiola è il grande sogno della dirigenza e dei tifosi della Juventus. Percentuali basse per l'arrivo del tecnico del Manchester City in bianconero: lui ha chiuso le porte all'addio e il suo stipendio da oltre 20 milioni non agevola i bianconeri.

8. Leonardo Jardim

Uno dei nomi a sorpresa è quello di Leonardo Jardim, portoghese proprio come Cristiano Ronaldo e nell'orbita Jorge Mendes. Allena il Monaco da 5 anni e ha fatto bene negli anni precedenti (quest'anno è stato esonerato e poi richiamato) ma il suo nome non attrae la piazza.

7. Jurgen Klopp

Un nome che attrae i tifosi e la dirigenza è quello di Jurgen Klopp. L'allenatore del Liverpool ha condotto i suoi alla seconda finale di Champions League consecutiva e ora arriva da favorito. Klopp attrae ma il suo arrivo alla Juve è molto complicato.

6. Antonio Conte

Antonio Conte torna alla Juve? Le probabilità non sono molte ma non sono nemmeno basse. Agnelli si è trincerato dietro a un no comment, Cristiano Ronaldo non sarebbe un suo sponsor. Pavel Nedved, vicepresidente, spinge per il suo ritorno. Percentuali 'medie' per lui.

5. Sinisa Mihajlovic

Uno degli outsider alla corsa per la panchina della Juve è Sinisa Mihajlovic. Il tecnico fu vicino ai bianconeri dopo l'addio di Conte e dopo 5 anni è tornato in auge grazie alla straordinaria cavalcata con il Bologna, preso da retrocesso e condotto alla salvezza.

4. Mauricio Pochettino

Percentuali 'medie' anche per Mauricio Pochettino. L'allenatore, da 5 anni al Tottenham, ha aperto le porte a un addio agli Spurs. L'ostacolo principale è legato al presidente degli Spurs, un personaggio particolare che potrebbe creare dei problemi alla Juventus, non liberando tanto facilmente il suo allenatore.

3. Didier Deschamps

Didier Deschamps è uno dei tre candidati forti alla panchina della Juventus. L'attuale c.t. della Francia non vorrebbe lasciare la guida della Nazionale fino all'Europeo ma potrebbe essere attratto dal richiamo della Juventus. La Juve ci pensa, Didier guidò i bianconeri nello storico anno in B.

2. Maurizio Sarri

Attenzione alla soluzione Maurizio Sarri. Il tecnico potrebbe essere esonerato dal Chelsea, nonostante il quarto posto e la finale di Europe League conquistata. Per lui potrebbero riaprirsi le porte della Serie A. Ci pensano Milan e Roma ma ci starebbe pensando anche la Juventus.

1. Simone Inzaghi

Ad oggi, in pole per la panchina della Juventus c'è Simone Inzaghi. Il tecnico ha il profilo adatto per la formazione bianconera. Ha vinto tanto con la Lazio, gioca con il 3-5-2 e anche con la difesa a 4, è un grande amico d'infanzia di Fabio Paratici. Inzaghino piace alla Juve: basterà per il matrimonio?