La parentesi giallorossa di ​Patrik Schick non si è sicuramente rivelata esaltante. Anzi, l'attaccante ha oggettivato floppato e i numeri, in tal senso, rendono bene l'idea: 8 reti in 56 apparizioni. Un bottino decisamente negativo se teniamo conto del fatto che la ​Roma, per assicurarsi il suo cartellino, ha sborsato circa 40 milioni di euro


In vista della prossima sessione di mercato estiva, dunque, la partenza dell'ex talentino della ​Sampdoria si fa sempre più probabile. Stando alle recenti indiscrezioni di mercato Schick vanta diverse richieste, in particolar modo dalla Bundesliga. Su tutti spicca un forte interesse da parte del Lipsia, club che nella prossima stagione potrebbe disputare la Champions League. La società tedesca sembra intenzionata a mettere sul piatto un'offerta di 30 milioni di euro

​​Il problema principale, tuttavia, è legato al fatto che la Roma rischia di effettuare una notevole minusvalenza. Poiché Schick è arrivato nella capitale durante l'estate del 2017 e dopo nemmeno due anni il costo del suo cartellino non è stato ancora ammortato. Dunque la società giallorossa si trova dinanzi ad un bivio non indifferente: meglio accontentarsi di un'ottima cifra pur non recuperando le spese d'acquisto o dare un'altra occasione al ragazzo con il rischio di continuare a svalutare l'investimento in questione? Sarà una scelta complicata. Ma la prossima sessione di mercato si fa sempre più vicina e a breve bisognerà prendere una decisione. 


Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della ​Roma e della Serie A!