In attesa di raggiungere l'atteso traguardo Champions League, grande obiettivo di questa stagione, ​in casa ​Milan si sta già iniziando a pensare alla prossima sessione di mercato estiva. La dirigenza rossonera, capitanata da Leonardo e Paolo Maldini, si è messa al lavoro al fine di riuscire ad individuare e sfruttare determinate occasioni low cost


In particolar modo, secondo quanto riportato da diversi media spagnoli e portoghesi, il Milan starebbe sondando il terreno per Radamel Falcao. Il centravanti colombiano, infatti, è destinato a lasciare il Monaco al termine della stagione 2018-2019. Sia perché il suo ciclo nel club monegasco sembra ormai giunto al capolinea, sia perché il suo attuale contratto scadrà nell'estate del 2020. E siccome non ci sono più i presupposti affinché possa rinnovarlo la società francese, onde evitare di perderlo a parametro zero tra un anno, ha deciso di cederlo adesso.

Durante una recente intervista Falcao non si è voluto sbilanciare molto sul suo futuro. Ma di sicuro non ha ancora giurato fedeltà al suo club attuale. "Adesso voglio solo chiudere questa stagione nel migliore dei modi, ho ancora un anno di contratto e voglio giocare ai massimi livelli, in Francia o in un altro grande campionato europeo". 


Il Milan, dunque, vorrebbe approfittarne. La società rossonera vorrebbe assicurarsi un bomber esperto in grado di rivelarsi un'ottima alternativa al bomber Piatek e al tempo stesso aggiungere grande esperienza internazionale all'interno dello spogliatoio. 


Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del ​Milan e della Serie A!