Roberto De Fanti, agente di Fabio Borini, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Tuttomercatoweb.com soffermandosi sulla scelta del suo assistito di restare al Milan. Ecco le sue parole:


Perché Borini non è andato in Cina a gennaio?

"Fabio non è andato in Cina perché la sua volontà era e sarà quella di rimanere in rossonero”.


Quante possibilità ha il Milan di andare in Champions League?

"Il Milan è favorito perché la squadra al di là delle sconfitte con Inter e Juve non ha perso la bussola ed è in un ottimo momento di condizione psico-fisica. E spesso e volentieri in rush finali come questi la differenza può farla l'abitudine che la società e l'ambiente hanno a lottare per palcoscenici prestigiosi”.


La società rossonera stima Borini da sempre

"Al di là del fatto che sia stato determinante più di un volta in queste due stagioni, Fabio ha dimostrato per l'ennesima volta che proprio per le sue caratteristiche e la sua personalità è un giocatore che rende al meglio nella partite importanti”.


Ha anche una ottima esperienza internazionale...

"Non si gioca nel Chelsea, nel Liverpool, nella Roma e nel Milan per caso. Come diceva Vialli ‘quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare’. Questa frase incarna alla perfezione le qualità fisiche e morali di Fabio Borini. Sarà un giocatore fondamentale per Gattuso da qui alla fine".


Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.