​Nel secondo anticipo della 32^ giornata di Serie A la Roma ospita l'Udinese all'Olimpico, una sfida importante per dare continuità al successo sulla Samp e per rilanciarsi definitivamente in ottica Champions League. Ranieri sorprende e si affida alla coppia Dzeko-Schick, dopo aver fatto intendere qualcosa di diverso in conferenza stampa, mentre appare obbligata la retroguardia del tutto peculiare, con quattro centrali di ruolo dal primo minuto. Nell'Udinese Tudor si affida al 3-5-2 e alla coppia d'attacco Okaka-Lasagna.


PRIMO TEMPO - L'Udinese non sembra affatto timida in avvio e va al tiro dopo due minuti, Lasagna conclude di destro ma calcia male e spara alto. I bianconeri non si fermano qui e al 3' ci provano con Mandragora, sinistro velenoso da fuori area respinto da Mirante. Col passare dei minuti la Roma prende campo e prova a respirare, i pericoli principali li porta però sempre l'Udinese: Lasagna si inserisce bene al 14' e fa partire un sinistro insidioso da posizione defilata, fuori di poco. 


FBL-ITA-SERIEA-ROMA-UDINESE

I giallorossi mantengono il controllo del gioco ma non riescono a incidere finoo al 25': Cristante si trova a tu per tu con Musso ma arriva scoordinato sul pallone e la squadra di Tudor si salva. Al 30' spreca anche Zaniolo: bel cross di El Shaarawy, il giovane giallorosso si inserisce ma non trova la porta. Il Faraone si mette in proprio subito dopo, di testa però manda alto e poi trova Musso con un tiro centrale. Al 36' prende coraggio Marcano, tra i migliori nel primo tempo: bel sinistro che costringe Musso a una bella parata. L'ultima occasione capita a Schick al 42', il ceco difende bene palla e tira di sinistro, palla che prende l'esterno della rete.


SECONDO TEMPO - Come nel primo tempo anche nella ripresa è l'Udinese a partire forte in avvio, Mirante salva su un colpo di testa di Okaka. Risponde subito la Roma, con cross insidiosi e precisi non sfruttati da Dzeko. Al 57' D'Alessandro sfiora il gol con un tiro-cross dalla sinistra, Mirante si rifugia in corner. Subito dopo serve il palo alla Roma per salvarsi: De Maio conclude di testa e prende il palo, grande occasione per i bianconeri. Risponde la Roma: Cristante si inserisce di testa ma è sfortunato così come i bianconeri in precedenza, pallone fuori di poco. 


FBL-ITA-SERIEA-ROMA-UDINESE

Al 65' è il turno di Dzeko, sempre di testa: cross di Florenzi e Musso si supera sul bosniaco. Giallorossi a caccia del gol,ricerca premiata: al 67' è il momento di Dzeko, freddo davanti a Musso su assist perfetto di El Shaarawy. Il vantaggio dà fiducia alla Roma che controlla bene il risultato e non va in affanno: ancora un successo di misura per i giallorossi, tre punti fondamentali che provvisoriamente regalano il quarto posto.