La Coppa del Mondo femminile si svolgerà questa estate in Francia. Consentirà il confronto tra 24 squadre tra cui gli Stati Uniti, l'attuale detentore del titolo. Ecco i palmarès più importanti dei clubs e delle selezioni nazionali.


I CLUBS


Lione


Il Lione è di gran lunga la squadra di maggior successo in Francia. Le calciatrici del Lione si sono aggiudicate 12 titoli consecutivi di lega francese, dal 2007 al 2018 e 5 titoli di Champions League (2011, 2012, 2016, 2017, 2018) di cui detengono il record europeo. Molte eccellenti calciatrici hanno giocato in questo club come Amanda Henry, Alex Morgan, o il Pallone d'Oro Ada Hegerberg del 2018.


Francoforte


Hanno vinto la Champions League in 4 occasioni (2002, 2006, 2008 e 2015) e il campionato tedesco 7 volte, quando il club è stato fondato nel 1998. Tra le calciatrici più forti che hanno vestito la maglia del Francoforte, c'è  Birgit Prinz, doppia campionessa mondiale nel 2003 e nel 2007 con la Germania, e migliore giocatrice FIFA 2003, 2004 e 2005.


In NSWL (Stati Uniti)


Il caso della Ligue americana di calcio femminile è abbastanza particolare perché ha spesso cambiato regime e l'attuale NSWL esiste solo dal 2013. Dalla sua creazione, due squadre hanno vinto due volte: FC Kansas City e Thorns FC Portland.


LE NAZIONALI 


GERMANIA


Con 2 coppe del mondo (2003 e 2007), 8 campionati europei e una medaglia d'oro ai Giochi Olimpici del 2010, la squadra tedesca è una delle favorite per la Coppa del Mondo 2019. Trascinata da Martina Voss-Tecklenburg, la selezione tedesca può annoverare delle grandi calciatrici internazionali come Dzsenifer Marozsán (OL), Alexandra Popp (Vfl Wolfsburg) et Anja Mittag (FC Rosengard).


Stati Uniti


Le americane hanno di gran lunga il migliore palmares mondiale del calcio femminile. Al numero 1 della classifica Fifa, hanno conquistato tre titoli di Campioni del Mondo (1991, 1995 et 2015) e 4 titoli olimpici (1996, 2004, 2008, 2012). Hanno delle star internazionali come Carli Lloyd, Alex Morgan e Sydney Leroux.


Norvegia


Anche il team norvegese ha un buon palmares. La selezione è stata medaglia d'oro ai Giochi Olimpici del 2000 e bronzo nel 1996, oltre che campione del mondo nel 1995. Sebbene non convince nei principali eventi internazionali dell'ultimo decennio, questa nazione di calcio femminile potrebbe sorprendici alla Coppa del Mondo 2019.


Giappone


A differenza delle norvegesi, l'ascesa delle giocatrici giapponesi è estremamente recente. Hanno particolarmente impressionato durante i Mondiali del 2011 (vincitrici) e il 2015 (finaliste). Erano anche medaglie d'oro alle Olimpiadi di Londra nel 2012.


Brasile


Trascinata dall'incredibile Marta, sei volte miglior giocatrice della FIFA, le calciatrici brasiliane sono attese sono molto attese in ogni evento sportivo internazionale, dalla loro medaglia d'oro alle Olimpiadi di Atene nel 2004 a Pechino nel 2008. Finaliste ai Mondiali del 2017, non hanno mai vinto questo ambito trofeo e la Coppa del Mondo 2019 potrebbe essere la prima.