​"Quello che accade allo United viene paragonato all'era Ferguson. Tutti dicono 'se Ferguson fosse qui...' ma al posto loro dire che Ferguson non c'è più e non importa cosa è successo prima. Ferguson ha il suo posto nella storia, ma io guardo al presente e il club continua e deve trovare la propria identità. I suoi allievi sono in tv e si lamentano per tutto il tempo perché non sono attivi nel club. Se vuoi lavorare nel club, vai e cerchi lavoro. Non puoi essere in televisione a lamentarti e criticare tutto il tempo. Pogba per esempio era giovane, poi è andato via ed è tornato, ma agli allievi di Ferguson non piace perché loro sono rimasti tutta la vita allo United. Non so neanche se Sir Alex gli abbia permesso di dire queste cose in tv".


Zlatan Ibrahimovic non le manda a dire. La stella svedese in una intervista rilasciata a Mirror attacca senza mezzi termini i fedelissimi di Sir Alex Ferguson che, secondo l'attuale attaccante dei LA Galaxy, continuano a criticare qualsiasi mossa dell'attuale dirigenza dei Red Devils, paragonando questo periodo all'era Ferguson.