Jiangsu Inter, o meglio Jiansgu International Football Club, al posto Jiangsu Suning. A breve, stando ai rumors provenienti dalla Cina, come riporta l'edizione odierna del Corriere dello Sport, ci potrebbe essere questo tipo di evoluzione nel naming dell’altra squadra di proprietà del gruppo Suning. La Federazione cinese, infatti, vuole che i club calcistici perdano la dicitura dello sponsor o del proprietario, adottando nomi neutrali. Ed ecco che l’orientamento della famiglia Zhang sarebbe proprio quello di connotarsi ancora di più con l’​Inter. Una svolta che, seppur solo simbolica, farebbe capire quanto l'Inter sia diventata importante per gli Zhang.


Lo Jiangsu, dopo la maglia diventata nerazzurra (poi tornata all'azzurro/celeste), potrebbe cambiare addirittura il nome proprio in onore della sorella lombarda. Chissà che la scelta, si legge sul Corriere dello Sport,  non porti ulteriori vantaggi all’Inter “italiana”. Grazie a numerosi sponsor e partner cinesi, infatti, il fatturato del club ha potuto crescere in maniera significativa ed importante in questi anni. 


Ovvio che la rete di Suning, un vero e proprio colosso commerciale, è stata fondamentale per ottenere tali risultati. Ma se nascerà davvero il Jiangsu Inter, allora, l’appeal per la squadra nerazzurra in Cina guadagnerebbe ulteriori margini di crescita.