​Il Napoli, che ha ormai abbandonato la sfida Scudetto, punta tutto sul piazzamento al secondo posto in campionato e a fare bella figura in Europa League cercando di arrivare fino in fondo alla competizione.


Il match di andata, valido per gli ottavi di finale contro il Salisburgo, ha visto la squadra di Carlo Ancelotti trionfare davanti al proprio pubblico per 3-0 con i sigilli del solito Milik, Fabian Ruiz e autorete di Onguènè. Il match di ritorno sarà decisamente complicato perchè la squadra tedesca può vantare un pubblico decisamente caloroso che riesce a spronare i protagonisti in campo rendendo il RedBull Arena una vera fortezza.


A pochi giorni in vista del delicato match di ritorno, Aurelio De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di un intervista parlando del match che vedrà impegnata la propria squadra in vista di una possibile qualificazione ai quarti di finale.


"Quella contro il Salisburgo sarà una partita da non sottovalutare. I ragazzi comunque sono concentrati e convinti di poter disputare una ottima prestazione. C’è fiducia".

Infine una considerazione su Lorenzo Insigne, protagonista nel post partita nel pareggio contro il Sassuolo in dichiarazioni che non hanno lasciato indifferenti i sostenitori partenopei, temendo un possibile addio del numero 24.


"Le parole di Insigne non vanno interpretate, essere delle persone pubbliche in Italia ti crea problemi. Se respiri dicono 'Che ha detto? Non ho sentito'. Lasciate anche i calciatori avere una loro capacità democratica di esprimersi, non fate i fascisti del piffero".