​All'interno dello scontro diretto tra ​Sampdoria e ​Atalanta non è passato inosservato, per forza di cose, lo scontro tra Gian Piero Gasperini e Massimo Ienca, il segretario generale della società blucerchiata. Il tecnico dei bergamaschi, dopo la sfida valida per la ventisettesima giornata di Serie A, ha deciso di scusarsi pubblicamente tramite un comunicato ufficiale pubblicato sul sito del club nerazzurro. 


Non sono orgoglioso dell’esempio dato ai giocatori, alla Società e a tutti i tifosi di calcio. Sono davvero molto dispiaciuto per quanto è successo ieri a Genova e per tutte le polemiche che ne sono derivate e che hanno fatto passare in secondo piano l’importante risultato sportivo raggiunto dopo una partita coinvolgente e disputata ad alti livelli da entrambe le squadre”.

​Il gesto di Gasperini è avvenuto subito dopo il suo rientro negli spogliatoi dopo l'espulsione. ​Il video dell'accaduto ha subito fatto il giro del web e non ha messo in buona luce il tecnico dei bergamaschi. Motivo per cui la dichiarazione pubblica odierna risultava alquanto obbligata.