Dopo l'addio al calcio giocato Francesco Totti, leggenda della Roma, non ha certo abbandonato i giallorossi ed è rimasto anzi a disposizione del club di cui ha fatto la storia da metà degli anni '90 in poi.


La ricerca di un'identità fuori dal campo è il punto della questione, pensando a Totti, ma le ultime vicissitudini in casa giallorossa sembrano dare un quadro più chiaro in questo senso, tracciando una nuova fase nella vita dello storico capitano. Totti ha dato un parere decisivo nella chiamata a Claudio Ranieri, spiega La Gazzetta dello Sport, rivestendo dunque un ruolo importante nella scelta del dopo Di Francesco: la telefonata a Franco Baldini c'è stata comunque ma, finalmente, Totti è stato coinvolto in modo diretto in una decisione sicuramente pesante. 


Francesco Totti

Ancora non ci sono incarichi ufficiali ma quel che appare chiaro è il ruolo più centrale che Totti ha assunto e assumerà da qui in avanti: il capitano storico della Roma non dovrà più confrontarsi necessariamente con Baldini, braccio destro di Pallotta, e potrà fare da collante tra spogliatoio e società interfacciandosi coi dirigenti presenti a Trigoria, Fienga in primis.