Nonostante stia disputando una buonissima stagione con 8 goal siglati in campionato, quasi sicuramente Roberto Inglese non sarà riscattato dal ​Parma. ​Intervistato ai microfoni di Radio Kiss Kiss il direttore sportivo del club emiliano, Daniele Faggiano, si è soffermato a fare chiarezza sulla situazione complicata del calciatore italiano. Il suo cartellino, infatti, è ancora di proprietà del ​Napoli e al termine del periodo di prestito, molto probabilmente, farà ritorno nel club partenopeo poiché i ducali non possono permettersi il riscatto a determinate cifre.


Inglese è un giocatore importante - ha spiegato il ds Faggiano - un ottimo ragazzo, chi vede le partite può notare quanto corre e quanto aiuta la squadra tramite un notevole lavoro sporco. Futuro? A fine stagione non so dove andrà, ma sinceramente a certe cifre noi non possiamo riscattarlo. Poi sia chiaro, nel calcio mai dire mai. Anche perché il ragazzo si trova bene e potrebbe aiutarci, ma sarà difficile, vedremo nei prossimi mesi”.

Per la precisione l'attuale diritto di riscatto del cartellino di Inglese è fissato a 25 milioni di euro. E per forza di cose, come ben spiegato dal direttore sportivo, è praticamente impossibile che un club come il Parma possa permettersi un investimento così oneroso. Le speranza, in tal senso, è che il Napoli possa abbassare le pretese. Ma per adesso non sembrano esserci i presupposti.