​Il centrocampista del ​MilanTiemoué Bakayoko, è stato sicuramente una delle rivelazioni dell'intero campionato italiano di Serie A. Nei primi mesi a Milano non ha incantato anche perché reduce da una esperienza difficile al Chelsea. Quando però Gennaro Gattuso, complice anche l'infortunio di Lucas Biglia, ha deciso di puntare su di lui, la situazione è radicalmente cambiata. Bakayoko ha dimostrato di essere un calciatore all'altezza del Milan. Il centrocampista di proprietà del Chelsea, in prestito al club di Via Aldo Rossi, ha rilasciato alcune dichiarazioni in una intervista rilasciata a  France Football. Ecco le sue parole:


Qual è il suo obiettivo principale in questa stagione?

"Gli interessi della squadra vengono prima di tutto il resto. Farò di tutto per far sì che il Milan si qualifichi alla prossima edizione della Champions League. Sono ormai ben 5 anni che i tifosi del Milan non sentono la musichetta...".


Le piacerebbe giocare nel Milan in Champions?

"Assolutamente sì. Vorrò esserci quando tornerà a risuonare a San Siro".


Cosa pensa di Gattuso?

"Il nostro rapporto non è stato sempre semplice. All'inizio mise in dubbio tutte le mie conoscenze sul calcio. Secondo lui avrei dovuto imparare a orientare e modificare la posizione del corpo.  Non presi bene certe parole. Gattuso però è fatto così: è sincero e non porta mai rancore".