Pep Guardiola nuovo allenatore della ​Juventus? Non si placano le voci sul futuro di Allegri. Ieri Paratici è stato chiaro: "Futuro di Allegri? Non è legato alla Champions League o ad una gara vinta o persa. Parlerà con il presidente, poi tutti insieme e vedremo che fare".


Il tecnico, dopo la sfida, ha confermato: "Per il mio futuro ho già detto: quando il presidente vorrà ci siederemo e parleremo di quest'anno e dell'anno prossimo. Io sono molto felice di rimanere alla Juventus ma c'è bisogno del sì di tutti due, loro possono dire no oppure io posso dire di no, poi ci incontreremo ma non ci sono problemi".


Il tecnico non ha gradito le critiche per la sconfitta contro l'Atletico ed è pronto a fare le valigie. Il presidente Agnelli vuole Zinedine Zidane, Fabio Paratici, secondo Il Corriere della Sera, sta lavorando per portare Pep Guardiola in bianconero. Da anni Paratici conosce Pere Guardiola, fratello di Pep e agente di Luis Suarez, che pure trattò, nel gennaio 2011, prima del blitz del Liverpool. L'unico ostacolo è rappresentato dall'ingaggio: Pep guadagna quasi quanto Cristiano Ronaldo (al City percepisce 20 milioni di euro a stagione fino al 2021). La Juve però non perde le speranze.


Pep non ha mai nascosto la voglia di confrontarsi con il calcio italiano, dopo aver giocato nel Brescia di Mazzone e ha sempre lodato la forza della Vecchia Signora. La Juve potrebbe tentarlo.