Vittoria facile e qualificazione agli ottavi di finale di Europa League. L'Inter si libera della pratica Rapid Vienna e Luciano Spalletti può sorridere. Il tecnico nerazzurro si è presentato ai microfoni di Sky Sport per analizzare la gara.


"Con Ranocchia si può avere confidenza senza andare oltre il rispetto dei ruoli. Oggi avevo pensato che avrebbe segnato, ma non con un gol dal limite dell'area! In queste ultime settimane l'Inter sta migliorando e sta facendo meno errori, ma non è giusto alludere a qualcosa che è successo in questi giorni. La squadra sta lavorando per fare meno errori. Icardi? Ora si parla di chi c'è. Sono soddisfatto della partita, questo deve essere il livello abituale delle nostre prestazioni. Oggi abbiamo usato la logica, ci siamo abbassati quando non eravamo compatti e poi siamo ripartiti. Sono cose che fanno parte della lettura della partita, così come il palleggio nello stretto"


"Non so se Icardi è venuto a festeggiare nello spogliatoio. Io mi sono spostato subito per le interviste, la squadra ha festeggiato tutta. Erano molto contenti. Sorteggio? Ci sono 4-5 squadre più forti sulla carta, ma per andare in finale bisogna incontrare anche le più forti".