Tutto facile per l'Inter che nel match di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League batte 4-0 il Rapid Vienna e strappa il pass per gli ottavi. Per i nerazzurri a segno Vecino e Ranocchia nel primo tempo, Perisic e Politano nel corso dei secondi 45 di gara. Riviviamo insieme la partita dello stadio San Siro.


PRIMO TEMPO

​Pronti via e l'Inter alla prima vera occasione della gara si porta in vantaggio con il gol di Vecino: al 12' respinta corta della difesa austriaca su un cross da sinistra, l'uruguaiano raccoglie la palla ed insacca con una conclusione a colpo sicuro verso il palo lontano. Passano sei minuti e l'Inter trova il gol del raddoppio con Ranocchia: il difensore raccoglie un'altra respinta della difesa del Rapid ed insacca con un destro al volo dal limite dell'area. 


Al 23' prima occasione per il Rapid: brutto disimpegno difensivo di Ranocchia che regala palla a Pavlovic il quale calcia a tu per tu con Handanovic, palla che termina sul fondo sibilando il palo. In chiusura di primo tempo occasione Inter con Candreva: conclusione dalla distanza di Perisic, il portiere non trattiene e regala palla al numero 87 nerazzurro che da due passi calcia però alto sopra la traversa.

FBL-EUR-C3-INTER-VIENNA

SECONDO TEMPO

Prima occasione della ripresa al 55' per l'Inter: dagli sviluppi di un calcio d'angolo colpo di testa a centro area di Martinez, blocca Strebinger. Un quarto d'ora più tardi nerazzurri ancora vicini al gol: azione in solitaria di Perisic che salta un paio d'avversari, entra in area e calcia ma il tiro si spegne sul fondo sibilando il palo. Al 72' occasione per il Rapid con una conclusione di Ljubicic dalla distanza, Handanovic si distende e blocca.


Al minuto 80 l'Inter chiude il match e mette in cassaforte il passaggio del turno con il gol del 3-0 di Perisic: contropiede dei nerazzurri con Cedric che serve in verticale il croato il quale salta con una finta il portiere avversario in uscita bassa ed insacca con un tocco-sotto dolcissimo a porta sguarnita. Passano altri cinque minuti e i nerazzurri arrotondando ulteriormente il risultato con il gol del 4-0 a firma di Politano: triangolazione in area tra Nainggolan e Perisic che serve con un passaggio rasoterra l'attaccante numero 16 che insacca con un facile tap-in.