Il ​Milan, dopo i recenti ottimi risultati in campionato, guarda con rinnovato ottimismo al prosieguo della stagione. La Champions League è un obiettivo sicuramente alla portata della compagine di Gennaro Gattuso. Il club di via Aldo Rossi si starebbe già muovendo sul mercato e sarebbe sulle tracce di Timothy Castagne, esterno dell'Atalanta che, nelle ultime gare, sembra aver convinto Gian Piero Gasperini a puntare in modo deciso su di lui.


RINFORZARE LA ROSA - Leonardo e Paolo Maldini si sono resi conto che occorre rinforzare l'organico. Il Milan è competitivo nell'11 base, ma in certi ruoli mancano le alternative. Ricardo Rodriguez sta dimostrando tutto il suo valore, ma non ha una riserva credibile. Strinic non ha ancora recuperato e  Diego Laxalt sembra più a suo agio a centrocampo oppure in attacco piuttosto che in difesa.


CASTAGNE - Secondo quanto riporta la redazione di Goal.com, dopo il match contro l'Atalanta, Maldini e Leonardo si sono intrattenuti con i dirigenti bergamaschi. L'argomento della discussione era proprio Castagne.  L'ex calciatore del Genk piace perché è in grado di giocare sia a destra che a sinistra. Solido in difesa, ha anche una grande facilità di corsa. L'Atalanta, per liberarlo, chiede una cifra pari a circa 25 milioni di euro e non è disposta a fare sconti.