​Sami Khedira è stato ufficialmente operato in mattinata. Il centrocampista della ​Juventus, a sorpresa, non è stato inserito nell'elenco dei convocati per la gara contro l'Atletico Madrid creato un piccolo caso, subito rientrato.


La Juve infatti ha diramato un comunicato ufficiale motivando l'assenza del tedesco: nessun infortunio muscolare e simili ma un problema al cuore, una aritmia atriale. Il club, insieme ai suoi medici, ha optato per l'intervento e il calciatore bianconero è stato operato in mattinata. Operazione perfettamente riuscita con Sami che tornerà in campo tra un mese.


Così la Juve: "Nella mattinata odierna il calciatore Sami Khedira è stato sottoposto, ad opera del Professor Fiorenzo Gaita, consulente di J|Medical e di Juventus, a studio elettrofisiologico e ad ablazione del focus aritmogeno atriale. L’intervento è perfettamente riuscito e dopo una breve convalescenza il giocatore potrà riprendere la propria attività. La ripresa dell’attività agonistica è prevista in circa un mese".


Bruno Carù, cardiologo spesso vicino al mondo del calcio, ha spiegato così l'intervento: "L’ablazione è un intervento che prevede l’introduzione di un elettrocatetere nel cuore - le sue parole -. Si fa una piccola bruciatura proprio nel cuore, che genera una piccola cicatrice. Questa cicatrice permette di interrompere il circuito elettrico che genera la fibrillazione".