​Carlo Ancelotti si è presentato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria del suo ​Napoli contro la Lazio. Una vittoria che mantiene viva la corsa allo Scudetto, nonostante il campionato perfetto della Juventus. Ecco le parole del tecnico partenopeo.


Si darà priorità all'Europa League?

"Abbiamo una rosa tale da poter gestire le tre competizioni. Oggi l'abbiamo dimostrato. Avevamo tante assenze ma abbiamo offerto una bella prestazione".


È il miglior Napoli della stagione?

"Non so. Però abbiamo fatto una bella prestazione, di qualità, con grande sacrificio da parte di tutti".


La crescita di Milik?

"Credo che può migliorare con la continuità che sta trovando in questo momento. È stato fermo per due anni, ora il suo rendimento è di altissimo livello. A livello fisico ha lavorato molto bene. Bisognava avere solo un po' di pazienza".


Quanto è importante Fabian Ruiz?

"Ha fatto molto bene. Come centrale è un giocatore che vede bene il gioco, non ha paura a stare sotto pressione. Si inserisce bene e crea sempre superiorità. È un grande centrocampista. Moderno. Si deve preoccupare Hamsik? Non si deve preoccupare nessuno. Non esiste una formazione titolare".


È Meret il titolare?

"È un grande talento. Devo dire che sono molto contento dei tre portieri a mia disposizione. Mi danno garanzia. Meret ha gioventù e talento, gli altri mi danno esperienza e personalità".


Callejon: fa meno gol ma è sempre disponibile?

"La nuova posizione lo limita un po' nell'inserimento. Gioca un po' più aperto e arretrato e sfruttiamo l'ampiezza del campo. Per questo motivo non attacca frequentemente lo spazio in area. Ma è sempre un calciatore importante e utile".


Scudetto?

"Non ci poniamo obiettivi a lungo termine. Dobbiamo stare lì e con la testa lì. E vediamo cosa succedere alla fine"