​Sandro Tonali, centrocampista classe 2000 del Brescia, è uno dei migliori talenti del calcio italiano. Tanti i club sulle tracce del giovane centrocampista di proprietà del Brescia. Il giovane calciatore, considerato l'erede di Pirlo, può andare via a fine stagione.


Il giocatore piace a tutti i grandi club del nostro campionato. Sulle sue tracce, in particolare c'è il Milan, ma ci sono anche ​Juventus e Inter. Fabio Paratici e Beppe Marotta, dopo aver lavorato insieme per tanti anni, alla Sampdoria e alla Juve, ora si troveranno di fronte, come due 'semplici' rivali.


Secondo calciomercato.com, i contatti tra la Juventus e l'agente di Tonali sono già partiti. Anche l'Inter ha avviato analoghi dialoghi con il Brescia e con l'agente del calciatore per capire i margini di manovra. Federico Cherubini, braccio destro di Paratici, era in tribuna per seguire Tonali durante Perugia-Brescia, altra gara dove il gioiello bresciano ha dominato in mediana. Nella scorsa estate Cellino ha rifiutato 15 milioni, ora potrebbero servire 25-30 milioni per convincerlo. Cellino non fa sconti a nessuno e vende al miglior offerente, l'entourage di Tonali (Roberto La Florio è il suo procuratore insieme all'avvocato Bozzo) mantiene i contatti. La Juve potrebbe acquistarlo e lasciarlo in prestito, in caso di promozione in A, al Brescia.


La Juve al momento è la squadra più convinta e lo stesso giocatore avrebbe dato la sua disponibilità di massima ai bianconeri.