Netta e meritatissima vittoria per l'Atalanta che nel lunch-match della 20esima giornata di Serie A espugna il campo del Frosinone per 5-0: mattatore del match il colombiano Zapata autore di quattro gol, la quinta marcatura della Dea porta la firma di Mancini. Riviviamo insieme la partita dello stadio Stirpe.


PRIMO TEMPO

Pronti via e l'Atalanta alla prima vera occasione della gara si porta in vantaggio con il gol a firma di Mancini: al 10' traversone di Pasalic verso il centro dell'area dove il centrale svetta di testa ed insacca alle spalle di Sportiello. Al 35', dopo una ventina di minuti abbondanti senza particolari occasioni, la Dea sfiora il gol del raddoppio con Pasalic: dagli sviluppi di un calcio di punizione il croato ci prova con un colpo di testa in tuffo, Sportiello si supera e chiude in corner.


Al 44' però l'estremo difensore gialloblu non può nulla e deve arrendersi alla rete del raddoppio dell'Atalanta a firma di Zapata: traversone dalla sinistra per il centravanti colombiano che svetta più alto di tutti a centro area ed insacca con un colpo di testa impeccabile.

Dusan Zapata,Raman Chibsah,Nicolo' Brighenti

SECONDO TEMPO

La ripresa si apre com'era terminato il primo tempo ovvero con un gol dell'Atalanta, ancora con il colombiano Zapata: al 47' l'attaccante riceve palla al limite dell'area, salta di forza un difensore avversario ed insacca a tu per tu con Sportiello. Passano altri 15 minuti circa e Zapata mette a segno la sua personale tripletta con il gol del 4-0: al 64' traversone da sinistra verso il secondo palo, sponda aerea di Hateboer verso il centro dell'area dove il numero 91 insacca con un facile tap-in.


I tre gol siglati non fermano Zapata che al 73' realizza un altro gol portando il punteggio sullo 0-5: cross dalla destra del neo-entrato Pessina per il centravanti colombiano che svetta ancora più alto di tutti e mette a segno la 14esima rete stagionale raggiungendo Cristiano Ronaldo in vetta alla classifica marcatori.