Federico Bernardeschi

Le probabili formazioni della 20ª giornata di Serie A

Si ricomincia. Sono passati solo venti giorni dal fischio finale di Milan-Spal, ultima partita del girone d’andata e del 2018 della Serie A, ma sembra trascorso molto più tempo. Il match-winner di quella notte, Gonzalo Higuain, sta per cambiare maglia e dire addio all’Italia dopo cinque stagioni e mezzo e sta per essere sostituito dalla rivelazione del girone d’andata, Krzysztof Piatek


Riuscirà il polacco a far vivere il duello Milan-Juve almeno per la classifica marcatori, contrastando Cristiano Ronaldo? Lo si saprà da settimana prossima, perché questo è il weekend delle emozioni per il Pistolero in uscita dal Genoa e squalificato proprio per lo scontro diretto tra il suo presente e il suo futuro. 


Si ricomincia con la Juventus che ospita il fanalino di coda Chievo affidandosi ancora a Federico Bernardeschi, decisivo nella sofferta ouverture dell’andata e si ricomincia con tre delle poche novità della prima fase di mercato confluite al “Mazza” per il derby Spal-Bologna, che vale già un pezzo di salvezza.  

1. Frosinone-Atalanta, ore 12.30

Frosinone 

Si riparte con le scorie della sconfitta di Verona, che ha lasciato due squalificati, e del mercato in essere: fuori Ciofani, con Campbell c’è Pinamonti. Chance per Brighenti al centro della difesa.


3-5-2: Sportiello; Goldaniga, Brighenti, Krajnc; Ghiglione, Chibsah, Maiello, Cassata, Beghetto; Pinamonti, Campbell. Indisponibili: Ariaudo, Salamon, Zampano, Hallfredsson, Dionisi, Paganini. Squalificati: Capuano, Ciano. All.: M. Baroni.  


Atalanta
Ancora fuori Freuler, per il resto Gasperini schiera la formazione titolare sciogliendo l’unico ballottaggio a favore di Castagne: Gosens parte dalla panchina.


3-4-1-2: Berisha; Toloi, Palomino, Mancini; Hateboer, Pasalic, De Roon, Castagne; A. Gomez; D. Zapata, Ilicic. Indisponibili: Adnan, Varnier, Freuler. Squalificati: nessuno. All.: G. Gasperini.  

2. Fiorentina-Sampdoria, ore 15

Fiorentina 

Debutto in campionato per Muriel, bocciato Pjaca così come Gerson, vicino all’addio: maglie da titolare per Norgaard e Fernandes.


4-3-3: Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Veretout, Norgaard, Fernandes; Muriel, Simeone, Chiesa. Indisponibili: nessuno. Squalificati: nessuno. All.: S. Pioli.   


Sampdoria 

Torna titolare Bereszynski, mentre Gabbiadini inizia dalla panchina: rinnovata la fiducia a Caprari come partner di Quagliarella. Sulla trequarti Saponara ancora escluso a favore di Ramirez. Jankto vice-Linetty.


4-3-1-2: Audero; Bereszynski, Tonelli, Andersen, Murru; Praet, Ekdal, Jankto; Ramirez; Quagliarella, Caprari. Indisponibili: Barreto, Linetty. Squalificati: nessuno. All.: M. Giampaolo.   

3. Spal-Bologna, ore 15

Spal 

Semplici ha l’intera rosa a disposizione. In porta debutta subito Viviano, solo panchina per l’oggetto di mercato Schiattarella: in regia c’è Valdifiori.


3-5-2: Viviano; Cionek, Felipe, Bonifazi; Lazzari, Missiroli, Valdifiori, Kurtic, Fares; Petagna, Antenucci. Indisponibili: nessuno. Squalificati: nessuno. All.: L. Semplici.  


Bologna 

Inzaghi si gioca tutto e conferma 7/11 della formazione vista in Coppa Italia contro la Juventus: subito in campo i nuovi Soriano e Sansone, Palacio al posto dell'acciaccato Santander.


3-5-2: Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Soriano, Pulgar, Poli, Dijks; Palacio, Sansone. Indisponibili: Dzemaili. Squalificati: nessuno. All.: F. Inzaghi.  

4. Cagliari-Empoli, ore 18

Cagliari 

Maran inizia il 2019 come aveva concluso il 2018, con una pioggia di assenti. Panchina ridotta all’osso, Birsa debutta subito: davanti Joao Pedro preferito a Farias come seconda punta. 


4-3-1-2: Cragno; Faragò, Pisacane, Romagna, Padoin; Ionita, Bradaric, Barella; Birsa; Pavoletti, Joao Pedro. Indisponibili: Klavan, Srna, Castro, Cerri. Squalificati: Ceppitelli. All.: R. Maran.  


Empoli 

Sta peggio Iachini, privo di quattro titolari: ritorno forzato alla difesa a tre, Zajc seconda punta e debutto stagionale da titolare per Brighi.


3-5-2: Provedel; Veseli, Silvestre, Rasmussen; Di Lorenzo, Acquah, Brighi, Traoré, Pasqual; Caputo, Zajc. Indisponibili: Antonelli, Capezzi, Polvani, La Gumina. Squalificati: Bennacer, Krunic. All.: G. Iachini.  

5. Napoli-Lazio, ore 20.30

Napoli
Emergenza per Ancelotti, che però ritrova in extremis Albiol e Milik. A centrocampo con Rog sul piede di partenza c’è spazio per Diawara.


4-4-2: Meret; Hysaj, Albiol, Maksimovic, Ghoulam; Callejon, Diawara, Zielinski, Fabian Ruiz; Milik, Mertens. Indisponibili: Chiriches, Hamsik. Squalificati: Koulibaly, Allan, Insigne. All.: C. Ancelotti.  


Lazio 

Inzaghi ha poche scelte sulle fasce: bocciato Durmisi, a sinistra debutto stagionale per Lukaku. Ancora escluso Correa.


3-4-2-1: Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lulic, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lukaku; Immobile, Luis Alberto. Indisponibili: V. Berisha. Squalificati: Marusic. All.: S. Inzaghi.  

6. Genoa-Milan, lunedì ore 15

Genoa 

Prandelli fa le prove di futuro: Favilli sostituisce Piatek per squalifica in attesa di farlo dopo la cessione del polacco al Milan. Rinviato il debutto della difesa a quattro.


3-5-2: Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Romulo, Veloso, Rolon, Bessa, Lazovic; Favilli, Kouamé. Indisponibili: Hiljemark, Sandro. Squalificati: Piatek,. All.: C. Prandelli.  


Milan
Formazione obbligata tra infortuni e squalifiche per Gattuso, che sarà sostituito in panchina dal vice Riccio. Higuain è il passato, torna titolare Suso, Abate vince l’unico ballottaggio con Conti.


4-3-3: G. Donnarumma; Abate, Musacchio, C. Zapata, Rodriguez; Bakayoko, Mauri, Paquetà; Suso, Cutrone, Calhanoglu. Indisponibili: Caldara, Strinic, Biglia, Bonaventura. Squalificati: Calabria, Romagnoli, Kessié. All.: R. Gattuso (in panchina: L. Riccio).  

7. Juventus-Chievo, lunedì ore 20.30

Juventus
Allegri rinfresca la squadra che ha vinto la Supercoppa: quattro le novità, spicca la prima in regia per Emre Can in un centrocampo senza alternative. Cancelo e Chiellini a riposo, Bernardeschi scalza Douglas Costa aspettando il rientro di Mandzukic.


4-3-1-2: Perin; De Sciglio, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Khedira, Emre Can, Matuidi; Bernardeschi; Dybala, Cristiano Ronaldo. Indisponibili: Barzagli, Benatia, Cuadrado, Mandzukic. Squalificati: Pjanic. All.: M. Allegri.  


Chievo  

Di Carlo opta per la difesa a tre: l’ex Giaccherini fa la mezzala, l’escluso è Rigoni. Meggiorini preferito a Stepinski.


3-5-2: Sorrentino; Bani, Rossettini, Barba; Depaoli, Giaccherini, Radovanovic, Hetemaj, Jaroszynski; Meggiorini, Pellissier. Indisponibili: Seculin, Cacciatore, Obi. Squalificati: nessuno. All.: D. Di Carlo.