​Nonostante sia reduce da un'annata deludente e abbia iniziato la stagione attualmente in corso tra alti e bassi, Andrea Belotti continua a vantare tanti estimatori disposti a mettere sul piatto un'offerta importante. Il ​Torino non vorrebbe privarsene, ma di fronte all'offerta giusta è chiaro che le cose potrebbero cambiare. Tra le società interessante, stando alle recenti indiscrezioni di mercato, spicca il nome di una squadra inglese che sembra intenzionata a fare sul serio. 


Ci riferiamo, per la precisione, al West Ham, club che già durante la scorsa estate ha pescato in Italia assicurandosi uno dei talenti più interessanti della Serie A, ovvero Felipe Anderson. Il colpo in questione ha portato frutti molto positivi, poiché l'ex numero 10 della ​Lazio sta facendo faville. Dunque gli Hammers sperano di ripetersi con l'acquisto del Gallo. L'operazione Belotti, in ogni caso, risulta legata ad un altro affare, cioè la partenza di Marko Arnautovic.

​​Nelle prossime ore, infatti, l'ex calciatore dell'​Inter dovrebbe trasferirsi in Cina, al Guangzhou Evergrande. Quindi il West Ham, in tal caso, si fionderebbe in maniera concreta su Belotti. Secondo quanto riportato dai media inglesi si parla di una possibile offerta sui 60 milioni di euro: una cifra non indifferente che il Torino, considerato il calo evidente del Gallo, potrebbe prendere in considerazione. Anche perché il club si ritrova già in rosa un possibile sostituto (Zaza) e potrebbe utilizzare i soldi incassati per potenziare altri reparti.