Il ​Milan, in vista della prossima sessione di mercato, chiuderà diversi affar​i soprattutto in entrata.  Gli acquisti di Leonardo e Paolo Maldini si concentreranno soprattutto sul centrocampo e l'attacco. La dirigenza rossonera è da tempo sulle tracce di Cesc Fabregas. Il calciatore ora in forza al Chelsea, in una delle sue recenti interviste, ha dichiarato: "Voglio giocare di più. Conosco il mio ruolo nel Chelsea. Gioco solo l'Europa League e le coppe, ma questa situazione non mi piace". Il club rossonero cercherà di fare l'affondo decisivo nelle prossime settimane. Per l'attacco, invece, sono tanti i nomi accostati al club rossonero, da Pato a Ibrahimovic. In difesa, invece, non arriverà nessuno.


Come sottolinea l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, il Milan, per fare fronte ai tanti infortuni, aveva pensato di investire in modo importante anche nel reparto arretrato. Secondo quanto riferisce il giornale, tuttavia, i nuovi innesti per Gennaro Gattuso saranno Alessio Romagnoli e Mateo Musacchio. I due centrali, dopo una lunga assenza, sono pronti a rientrare in campo avendo ormai superato i loro rispettivi problemi fisici.


Il reparto arretrato dà ora una certa affidabilità a Gattuso. Ecco allora che investimenti principali si concentreranno sul centrocampo e l’attacco.