È il maggio di quattro anni fa quando Luciano Spalletti incontra Andrea Agnelli e ha sul piatto la concreta possibilità di prendere il posto di uno scontento Antonio Conte. Nel giorno di Juventus-Inter, La Gazzetta dello Sport ricorda il retroscena che ha visto il tecnico dell'​Inter vicino all'approdo sulla panchina bianconera. 


FBL-EUR-C1-INTER MILAN-PRESSER


Nei giorni successivi, però, i vertici del club torinese trovano un punto d’incontro con lo stesso Conte: con Spalletti tutto salta. La scintilla non scocca, ma il nome dell'allenatore nerazzurro torna di moda quando in casa Juve si cerca nuovamente un nuovo tecnico: Mihajlovic (il prescelto) prolunga di un anno il contratto con la Samp, mentre Mancini è al Galatasaray. E lo stesso Spalletti è vincolato da un ricco contratto con lo Zenit. L'attenzione di Agnelli si sposta quindi su Max Allegri, appena esonerato dal Milan: il resto è storia nota e recente.