​Allo Stadio Luigi Ferraris è andata in scena (ore 18) la sfida di Coppa Italia, valida per il quarto turno, tra ​Genoa e Virtus Entella. Il club ospite ha avuto la meglio al termine di un incontro spettacolare e in bilico finito ai calci di rigore approdando agli Ottavi di Finale. Ma ripercorriamo i momenti salienti del match. 


PRIMO TEMPO - Il Genoa inizia il match con un atteggiamento propositivo. Nella prima parte della gara i padroni di casa sfiorano il vantaggio in due occasioni, la prima con Pereira e la seconda con Lapadula, ma Paroni si fa trovare pronto e salva la porta con due ottimi interventi. La Virtus Entella non demorde e al 20' trova la rete dello 0-1: grande iniziativa di Petkovic, l'attaccante serve Icardi e quest'ultimo, con un bel tiro a giro, batte Marchetti.


La squadra di Juric, comunque, agguanta il pareggio dopo pochi minuti. Al 28' Piatek viene atterrato da Ardizzone in area e l'arbitro assegna il rigore. Sul dischetto si presenta il bomber polacco che con freddezza batte Paroni e porta il risultato sull'1-1.

Al 34' va registrato un altro brivido firmato Medeiros: il fantasista ci prova con il mancino ma il tiro termina di poco a lato. Il primo tempo finisce dunque in parità: 1-1

 

SECONDO TEMPO - La ripresa riparte praticamente con lo stesso copione della prima frazione di gioco. Poiché i valori tecnici del Genoa sono superiori e si vedono. Al 62' grande occasione per Lapadula: l'attaccante italiano calcia a botta sicura da posizione favorevole ma il tiro, centrale, viene respinto dal portiere avversario. Al 63' ci prova anche il neo entrato Pandev, però la sfera termina fuori di poco. Nel momento migliore dei padroni di casa, tuttavia, l'Entella si riporta sorprendentemente in vantaggio: all'83' Dany Mota supera in velocità Lisandro Lopez, serve Icardi e il numero 18, in spaccata, sigla l'1-2.

Il risultato, in ogni caso, cambia nel giro di pochissimo tempo. Poiché all'86' il Genoa ottiene un altro calcio di rigore, stavolta per un fallo di Dany Mota su Biraschi. Il penalty viene realizzato, ancora una volta, dal solito Piatek. Il risultato di 2-2 porta il match ai tempi supplementari. 

TEMPI SUPPLEMENTARI - Pronti, via e subito Genoa pericoloso: al 93' Piatek calcia al volo da posizione defilata ma il pallone sbatte sulla traversa. La Virtus Entella risponde al 101' con Paolucci, appena entrato: gran conclusione con deviazione e parata decisiva di Marchetti. Al 109' terzo rigore per i rossoblù, assegnato per fallo di Baroni su Pandev. Stavolta, sul dischetto, si presenta Lapadula, che trasforma con disinvoltura e festeggia il 3-2  con grande entusiasmo.

Proprio quando la gara sembra volgere al termine, però, la squadra ospite riesce ad agguantare il pareggio. Al 120' Icardi mette in mezzo, Adorjan anticipa tutti e firma il definitivo 3-3

Ai calci di rigore, dopo 16 penalty, la Virtus Entella riesce ad avere la meglio in virtù della parata di Paroni su Lapadula. Grandissima prestazione da parte degli ospiti che nonostante ci fossero ben due categorie di differenza è riuscita a battere il Genoa approdando agli Ottavi di Finale. Nel prossimo turno di Coppa Italia la squadra di Volpe affronterà la Roma