8 scioccanti incidenti aerei nella storia del calcio - Superga, Monaco di Baviera e altri

Quest'oggi il mondo del calcio si è svegliato con una tragica notizia: Vichai Srivaddhanaprabha, il proprietario e presidente del Leicester, ha perso tragicamente la vita in un incidente con il proprio elicottero : assieme a lui hanno perso la vita anche sua figlia e i due membri dell'equipaggio del velivolo. Con questo articolo ripercorriamo la storia andando a scoprire 8 precedenti tragedie aeree che hanno visto coinvolte squadre di calcio.

8. Torino, maggio 1949

Apriamo parlando della famigerata tragedia di Superga nel quale l'intera squadra del Grande Torino perse la vita. Il 4 maggio 1949 i granata fecero ritorno in Italia a seguito di un match amichevole contro il Benfica ma una volta arrivati a Torino l'aereo in cui erano imbarcati si schiantò contro la Basilica di Superga che sorge su di una collina. Nell'incidente persero la vita 31 persone. 

7. Manchester United, febbraio 1958

Il 6 febbraio 1958 il volo con a bordo il Manchester United di ritorno da una trasferta europea sul campo della Stella Rossa Belgrado si fermò all'aeroporto di Monaco di Baviera a fare rifornimento. Le condizioni metereologiche avverse, unite ad una pista di decollo ricoperta di fango e neve, causò lo schianto del velivolo al terzo tentativo di decollo. Morirono 23 dei 44 passeggeri.

6. Nazionale danese, luglio 1960

In vista dei giochi olimpici di Roma 1960 la nazionale danese programmò una breve tournée per collaudare i meccanismi di squadra e testare sul campo 8 giovani calciatori. Purtroppo nel corso del volo verso l'Italia il piccolo aereo che trasportava i giocatori si schiantò contro l'Oresund, lo stretto di mare che separa la Danimarca e la Svezia, senza lasciare sopravvissuti a parte il pilota. 

5. CD Green Cross, aprile 1961

Il 3 aprile 1961 ben 8 giocatori e 2 membri dello staff tecnico del CD Green Cross, club cileno, persero la vita in un incidente aereo a seguito di uno schianto sulla catena montuosa delle Ande. Il motivo dello schianto fu attribuito alla presenza di ghiaccio nelle ali e nei motori. 

4. The Strongest, settembre 1969

Il 26 settembre 1969 gran parte della rosa del The Strongest, uno dei più importanti club boliviani, perse la vita in un incidente aereo nella zona rurale di Viloco durante il volo di ritorno da una tournée estiva. L'aereo scomparve dai radar e fu successivamente ritrovato schiantato al suolo con tutti i passeggeri privi di vita.

3. Alianza Lima, dicembre 1987

L'8 dicembre 1987 l'Alianza Lima, club peruviano al tempo tra le migliori compagini dell'intero Sudamerica, stava facendo ritorno da una trasferta a Pucallpa a seguito di un match di campionato contro il Deportivo Pucallpa. Nel corso del volo di ritorno verso Lima l'aereo charter nel quale si imbarcarono anche staff tecnico e tifosi si schiantò in mare sprofondando nell'Oceano Pacifico causando la morte di ben 43 persone.

2. Nazionale zambiese, aprile 1993

Nell'aprile 1993 la nazionale dello Zambia volò in Senegal per disputare un match di qualificazione verso i Mondiali di USA 1994 ma l'aereo nel quale la squadra viaggiava si schiantò sul mare uccidendo tutti i passeggeri a bordo: quel giorno persero la vita ben 29 persone. 

1. Chapecoense, novembre 2016

Il 28 novembre 2016 la Chapecoense volò in Colombia per affrontare l'Atletico Nacional nella finalissima di Copa Sudamericana ma l'aereo su cui viaggiava la squadra brasiliana precipitò tragicamente nei pressi della città di Medellin. Nell'impatto persero la vita ben 71 persone e se ne salvarono solamente 7.