Riguardo al vero e proprio terremoto scatenatosi dopo le "dimissioni" di Beppe Marotta dal ruolo di AD della ​Juventus, anche Alessandro Del Piero ha esprimere il proprio pensiero intervenendo direttamente dagli studi di Sky Sport

​Queste le sue parole: 


"E' stato un addio molto inaspettato. Potremmo aprire vari temi, nel senso che può essere intrapreso come un procedimento annuale, che la Juve cambia ogni tanto, stimola, dà l'impressione che ci sia sempre una persona al comando, che non era Marotta, che non è un giocatore, che non è Allegri, ma che è il presidente Agnelli e che quindi in questo contesto tutti fanno riferimento a lui, bene o male lui si assume determinate responsabilità, determinate scelte. Questo porta che sei - tra virgolette - a rischio. In questo caso è vissuto come un ringiovanimento manageriale, di quello che è l'aspetto strutturale della Juventus, quindi in tal senso Marotta lascia il passo per altri personaggi".