​Archiviata la pausa nazionali, la Juventus si prepara ad accogliere domenica pomeriggio il Sassuolo presso l'Allianz Stadium. I bianconeri hanno tutte le intenzioni di conquistare altri tre punti per arrivare carichi alla trasferta di Champions League contro il Valencia in programma mercoledì 18. In vista dell'impegno europeo Massimiliano Allegri potrebbe operare del turnover in modo da far rifiatare alcune pedine affaticate dagli impegni con le nazionali e dai viaggi transcontinentali. In porta potrebbe esordire Mattia Perin a posto di Szczęsny. I candidati per il pacchetto arretrato sono Cancelo a destra, Alex Sandro a sinistra con la coppia centrale Bonucci e Rugani. A Chiellini sarà concesso un turno di riposo. Anche il centrocampo dovrebbe essere composto da quattro giocatori: Douglas Costa a sinistra, Cuadrado a destra, al centro la coppia Pjanic ed Emre Can per quest'ultimo sarà il debutto dal primo minuto. In attacco spazio a Cristiano Ronaldo che probabilmente potrebbe essere coadiuvato da Dyabla, rimasto ai box nelle ultime due gare di campionato.  Da questo panorama è evidente che il tecnico livornese è propenso a schierare il 4-4-2.


 Anche il Sassuolo sta lavorando per arginare Ronaldo e company, ma l'impresa si annuncia  ardua. Da quando i neroverdi militano in Serie A hanno maturato contro la Juventus otto sconfitte in dieci partite, ma domenica approderanno nel fortino bianconero rincuorati per essere secondo in classifica. De Zerbi si opporrà a Madama con un 4-3-3, con giocatori come Lirola, Rogerio e Magnani che ben conoscono i padroni di casa essendo cresciuti nel vivaio bianconero.