​Nonostante i recenti problemi di tipo economico e societario che si sono abbattuti, come uno tsunami, sul club rossonero, la dirigenza del Milan sta continuando a lavorare, seppur con scarsa serenità e con un budget vicino allo zero, sul fronte mercato. Per adesso l'ipotesi più accreditata e sensata sembra essere quella di effettuare alcune plusvalenze con cessioni illustri e finanziare le eventuali operazioni in entrata con tali incassi. Anche perché in vista del futuro la squadra allenata da Gennaro Gattuso non può permettersi un'altra stagione fallimentare, poiché un nuovo flop potrebbe tagliare le gambe, in maniera netta, alle ambizioni della società.


Secondo quanto riportato da calciomercato.com il ​Milan, in ottica mercato, si starebbe affidando all'agente Alessandro Lucci. Quest'ultimo, stando alle recenti indiscrezioni, nella giornata di martedì è volato a Londra al fine di incontrare i dirigenti del Chelsea. I motivi di tale gita sarebbero due. Il primo si chiama Davide Zappacosta, terzino italiano che piace molto al club rossonero e che in virtù dell'addio di Antonio Conte potrebbe decidere di cambiare aria e tornare a giocare in Serie A. 

L'altro argomento di discussione, invece, è stato Suso. L'agente Lucci ha proposto il fantasista spagnolo al Chelsea. La trattativa in questione potrebbe subire un'accelerata non indifferente nelle prossime ore in relazione all'ormai scontato passaggio di Maurizio Sarri sulla panchina del club inglese. Il tecnico italiano ha sempre stimato il numero 8 del Milan e durante la sua parentesi al Napoli ha spesso sponsorizzato il suo acquisto. Per la società rossonera, eventualmente, si tratterebbe di un'operazione molto importante. Perché l'ex Liverpool, in caso di cessione a titolo definitivo, garantirebbe una plusvalenza straordinaria. Dunque il club italiano riuscirebbe a dare ossigeno ad un bilancio che necessita di almeno una cessione illustre.