Nei giorni scorsi il Porto è tornato a vincere, dopo cinque anni di digiuno, il campionato portoghese. Il vero condottiero di tale trionfo, per forza di cose, non può non essere considerato Sergio Conceiçao, vecchia conoscenza del calcio italiano che a 43 anni ha alzato al cielo il suo primo trofeo nelle vesti di allenatore. L'operato dell'ex calciatore portoghese non è passato inosservato e stando alle recenti indiscrezioni provenienti dal Portogallo il nome del tecnico del Porto sarebbe già finito sul taccuino di diverse società europee importanti. 


Secondo quanto riportato dal quotidiano A Bola Sergio Conceiçao avrebbe già attirato l'attenzione di tre club italiani: ​Inter​Juventus ​Lazio. Tali piste, ovviamente, sono alimentate dal fatto che il futuro degli attuali allenatori delle tre squadre in questione è ancora enigmatico. Decisivo, a tal proposito, potrebbe rivelarsi l'esito della stagione 2017-2018, poiché a seconda dei piazzamenti finali e delle ambizioni potrebbe scatenarsi un effetto dominio non indifferente.

Nei giorni scorsi, ad esempio, TuttoSport ha inserito il nome del tecnico portoghese tra i possibili eredi di Massimiliano Allegri, il cui destino, per il momento, è decisamente in bilico. 

Sergio Conceiçao, inoltre, è nel mirino di altre società europee. Lo Shakhtar Donetsk starebbe pensando al portoghese come eventuale sostituto di Fonseca, mentre l'Everton potrebbe prenderlo in considerazione nel caso in cui il club inglese dovesse divorziare da Allardyce