Atalanta e Inter non riescono a superarsi. Dopo due gare a secco, le squadre di Gasperini e Spalletti non vanno oltre lo 0-0 nell'ultimo degli anticipi del sabato in programma per la giornata numero 32 di campionate. L'Atalanta punta alla qualificazione all’Europa League per il secondo anno di fila. L'Inter, invece, è in corsa per la Champions League, dopo anni di digiuno.  Lo 0-0 finale, però, non permette a nessuno di tornare a vincere dopo due turni a secco. Nella prima parte di gara, soprattutto nei 30 minuti iniziali, a mostrare le migliori cose è stata l’Atalanta, che ha trovato di fronte a sé un grandissimo Handanovic. Poi i nerazzurri sono cresciuti senza però riuscire a superare gli avversari.


Mancano sei giornate ormai alla fine del campionato e i nerazzurri faranno di tutto per conquistare la qualificazione alla prossima Champions League. Obiettivo fondamentale anche per il futuro. Se l’Inter arrivasse tra le prime 4, sicuramente avrebbe un maggior margine per rinforzare la squadra. Spalletti vorrebbe ​Strootman o Paredes, che ha avuto alla Roma, ma senza la Champions resteranno dei sogni. Torreira sembra vicino al Napoli, così l’Inter sembra puntare su Barella del Cagliari. Il club nerazzurro potrebbe girare al club sardo Pinamonti, Odgaard e Rover