​Nel prossimo turno di campionato l'Atalanta dovrà vedersela contro la Sampdoria in un match che si può considerare un vero e proprio scontro diretto in ottica Europa League. L'allenatore dei bergamaschi, Gian Piero Gasperini, ha presentato la sfida in conferenza stampa.


Per quanto riguarda le eliminazioni dalle coppe non ha senso piangersi addosso - ha spiegato il tecnico dell'Atalanta - ormai è inutile stare a pensare agli episodi. Quella parte della stagione si è conclusa e bisogna voltare pagina. Neve a Bergamo? Ci siamo allenati a misura ridotta sul campo sintetico, siamo sereni. Per lo stadio non ci saranno problemi, possiamo riscaldare il terreno di gioco. Obiettivi? Adesso per noi inizia una nuova stagione. Abbiamo vissuto grandi emozioni ma fanno parte del passato. Da adesso in poi partirà un altro campionato fatto di tredici partite nelle quali vogliamo fare un grande slancio per raggiungere il settimo posto”.

La prossima sfida non sarà sicuramente semplice, visto che la squadra di Gasperini dovrà vedersela con l'ottima Sampdoria di Giampaolo, ad oggi sesta forza del campionato. “Il club blucerchiato ha tutte le carte in regola per puntare ad un piazzamento europeo. Forse in trasferta hanno spesso mostrato qualche difficoltà, ma intanto sono sesti in classifica e hanno dimostrato di avere grandi valori. In avanti sono molto pericolosi con Quagliarella e Zapata. Condizioni dell'Atalanta? Sia Toloi  che Petagna stanno meglio, hanno ricominciato ad allenarsi. Ma devo ancora valutare se schierarli o meno”.