Si è conclusa con un nulla di fatto la finestra di mercato invernale in casa Napoli. Il club azzurro, pur provandoci, non è riuscito a regalare a mister Sarri il tanto desiderato rinforzo sugli esterni​: da Simone Verdi a Matteo Politano passando anche per Amin Younes, nessuno di questi tre giocatori sarà a disposizione del tecnico toscano da qui al termine della stagione.


A fare più rumore è il fallimento dell'affare Younes. L'esterno tedesco dell'Ajax nei giorni scorsi si è recato in Italia per svolgere le visite mediche con il Napoli e per porre la propria firma sul contratto ma come ormai noto la trattativa è saltata sul più bello con il giocatore che diverrà un giocatore azzurro a tutti gli effetti solamente a luglio. Ma cosa si cela dietro a questo intrigante giallo di mercato? Secondo Fulvio Vaccareggi, agente tra gli altri dell'ex azzurro Giaccherini, a far saltare l'affare pare sia stato lo stesso Younes. Queste le sue parole in merito: "Ho notizie su Younes. Mi dicono che ha visto il centro sportivo, il San Paolo, la città, non gli è piaciuto niente e se ne è andato".

Ajax Amsterdam v Legia Warszawa - UEFA Europa League Round of 32: Second Leg

Parole dure che hanno scatenato l'ira di Mario De Rossi, il legale che ha curato la trattativa tra il Napoli e l'Ajax. L'avvocato intervistato ai microfoni di Radio Crc ha risposto così alle parole di Valcareggi: "Younes deluso? Tutto falso, è solo un modo per buttare fango sul Napoli. Nessun rinnovo con l’Ajax, ha firmato con gli azzurri. Il ragazzo ha avuto dei problemi familiari e ha chiesto alle due società coinvolte di posticipare il trasferimento. Non mi sento di colpevolizzare Giuntoli. Il ragazzo ha firmato col Napoli e dal 1 luglio del 2018 sarà un calciatore del Napoli".