Incredibile quanto avvenuto in occasione del Sorteggio dei giorni del Mondiale 2014, che si disputerà in Brasile. Intorno alla cerimonia ci sono tante, a dire il vero troppe, stranezza, che sembrano voler istigare a pensar male anche chi non ne fosse minimamente intenzionato. 


La FIFA ci fa una bruttissima figura, e la trasparenza e l'obiettività si prendono una bella vacanza. Tutto è iniziato dalla decisione, clamorosa quanto immotivata, di modificare le urne, estraendo una squadra da spedire, dalla fascia 4 (quella contenente le europee non teste di serie), alla fascia 2. 


Ovvia conseguenza di questa macchinazione, che segue la presa in considerazione, per stabilire le fasce, di un periodo arbitrario, per la precisione l'unico in cui l'Italia risultava fuori dalla prima fascia, il fatto che una squadra sarebbe stata chiaramente sfavorita. Il destino è toccato proprio all'Italia, e, casualmente, la Francia che partiva in posizione di svantaggio, si è ritrovata un girone da affrontare con estrema serenità. Tuttavia, non è solo la posizione della Francia a far sorgere dubbi. 

Un profilo Twitter, chiamato proprio Fraude Mundial 2014, infatti, ha gettato ulteriori ombre sulla correttezza dei sorteggi, ed ha così anticipato, prendendoci in pieno, la composizione del girone dell'Argentina e il nome della squadra che sarebbe finita dall'urna 4 alla 2, l'Italia, appunto. 


Questo l'annuncio, che ha anticipato i due tweet contenenti le previsioni corrette, e pubblicati 24 ore prima del sorteggio: 


“Attraverso questo profilo renderemo pubblico il gruppo nel quale giocherà l'Argentina al prossimo Mondiale brasiliano. Ci dispiace profondamente che uno sport così puro sia macchiato da un organismo internazionale che si muove in funzione di interessi economici. 

Non vogliamo rovinare l'entusiasmo e l'emozione del Mondiale, ma se questo imbroglio continua saremo costretti a pubblicare il vincitore della competizione, già deciso da Blatter e compagnia in Svizzera. Al tempo stesso non vogliamo togliervi tutte le aspettative nei confronti del sorteggio. Quindi pubblicheremo solo un gruppo, quello dell'Argentina”. 


C'è del marcio in Brasile, a quanto pare, e se quello che dice questo profilo è vero (si è decisamente guadagnato un po' di credibilità), c'è il forte rischio di assistere a una patetica farsa quest'estate.