​Se la Juventus continua a dominare il campionato italiano da sei anni consecutivi, alla base di tutto, non può non esserci una grandissima programmazione. La dirigenza bianconera, anche per quanto riguarda la gestione dei giovani, ha dimostrato di saper curare i dettagli e i frutti di tale lavoro sono ormai sotto gli occhi di tutti. Da un po' di tempo la Vecchia Signora nutre particolare interesse per Pol Lirola, calciatore giovanissimo (classe 1997) e dotato di un ottimo potenziale che da ragazzino si era già messo in mostra nelle giovanili bianconere


Nell'estate del 2016 la Juventus ha deciso di cederlo, con la formula del prestito, al Sassuolo. L'obiettivo principale della società bianconera era quello di dargli la possibilità di giocare con continuità in un club di media classifica e senza troppe pressioni. Anche perché il difensore, considerate sia la giovane età ma anche il fatto che fosse più bravo ad attaccare che a difendere, aveva bisogno di prendere confidenza con un campionato tattico come la Serie A.


Di comune accordo con il Sassuolo, la Juventus ha optato per un prestito biennale. Dunque Pol Lirola, a meno di cambiamenti improvvisi, dopo un primo anno non esaltante continuerà a vestire, come stabilito, la maglia neroverde anche per una seconda (e teoricamente ultima) stagione. In tal senso è chiaro che il club piemontese confidi in un suo ritorno. 


Tra l'altro, secondo quanto riportato da Sky Sport, la società bianconera, nelle ultime ore, avrebbe ricevuto un'offerta da parte dello Stoccarda. Il club tedesco è intenzionato ad acquistare il cartellino del terzino spagnolo, ma la Vecchia Signora non ha motivo di trattare. La dirigenza crede molto nel potenziale di Pol Lirola e spera che in futuro, probabilmente tra un anno, possa tornare a Torino e giocare in prima squadra.