​Non mancano le sorprese nei piani del Napoli che non ha ancora accelerato sul calciomercato in attesa delle cessioni. In queste ultime ore a prendere quota è infatti il nome di Jorge Merè, difensore in forza allo Sporting Gijon che come riportato da AreaNapoli sarebbe finito nel mirino degli azzurri sempre a caccia di nuovi talenti. I partenopei, infatti, starebbero seguendo con attenzione l'Europeo Under 21 per visionarlo con la maglia della Spagna, e a tornare sull'argomento è stato Gelu Rodriguez, agente del 20enne centrale che ha rilasciato le suguenti dichiarazioni: "Ci sono state richieste d'informazioni da parte di club di Serie A: qualcuno si è interessato". 


"Le clausole nel suo contratto? Confermo che ce ne sono di due tipi: una obbliga lo Sporting, fintanto che resterà in Segunda Divisiòn (dove è appena retrocesso, ndr), ad accettare eventuali richieste di prestito da squadre della Liga; un'altra riguarda l'acquisto a titolo definitivo sulla base di 15 milioni, e la cifra è trattabile: il prezzo può essere negoziato con l'inserimento di qualche bonus. Paragoni con altri calciatori? Con le dovute proporzioni, in certi aspetti può ricordare il primo Fabio Cannavaro, come suggerisce qualcuno: è un difensore centrale veloce e con buona forza fisica, ma è chiaro che stiamo parlando di una leggenda, Cannavaro, e di un ragazzo, Jorge, che deve ancora migliorare per diventare un grandissimo".


"Il suo futuro? Dobbiamo vedere come proseguirà l'Under-21 in questo Europeo. Senza dubbio, il suo desiderio è quello di esprimersi in una piazza in cui possa crescere e competere ad un livello più alto. E' già pronto per i grandi palcoscenici. Se ci fosse qualcosa con il Napoli, per noi sarebbe motivo d'orgoglio: parliamo di un club molto importante per la sua storia e la sua tradizione. La Serie A, inoltre, è un campionato estremamente tattico e che può aiutare a difensori migliorarsi tantissimo. Tengo infine a precisare che io sono il solo procuratore del ragazzo e che a rappresentarlo in Italia, per mio conto, è Giuseppe Bozzo, l'unico autorizzato ad ascoltare eventuali offerte".